• informarmy.net
    Smorzare l'odore della cipolla

    Dal momento che si parla spesso di cipolla nelle ricette, ecco un metodo che consente, nel momento in cui la usate in cucina, di ridurre l’unico inconveniente di questo ortaggio, ovvero il forte odore derivante dall’elevato contenuto di zolfo. Basta lasciare le fette di cipolla a bagno per qualche minuto in acqua acidulata con limone. […]

  • informarmy.net
    Rimedi per tosse e asma

    Cipolla per calmare la tosse: bollire in un po’ di latte qualche fetta di cipolla, filtrare e bere caldo con l’aggiunta di miele. Bagno alla lavanda: il bagno fatto con i fiori di lavanda è molto distensivo e aiuta a calmare l’asma. Infuso di ginepro: bere a piccoli sorsi un infuso di bacche di ginepro […]

  • informarmy.net
    Cipolla per curare la tosse, un'altra ricetta

    Si è già trattato più volte di cipolla e delle sue proprietà, e visto che è molto potente, aggiungiamo all’elenco questa ricetta contro la tosse, la bronchite e come emolliente del catarro:tagliate a fette la cipolla e fatela appassire cuocendola, con le fette appena coperte di acqua.Si consumano con l’aggiunta di miele.Sempre per la tosse […]

  • Cipolla preziosa

    La cipolla, umile bulbo, è preziosissima, energetica, eccitante delle funzioni gastriche, disinfettante dell’intestino, ottima per chi è malato di fegato.Con la cipolla si prepara uno sciroppo che guarisce dai raffreddori, dalle raucedini e simili.Bollite 40 gr. di cipolle in 100 gr. di acqua. Quando saranno spolpate, colate il liquido e addolcitelo con miele. Sciroppate a […]

  • Diuretico alla cipolla

    Un ottimo diuretico fatto con la cipolla: fate macerare 2 cipolle tagliuzzate in un litro di vino bianco per 8 giorni, bevetene 100 grammi la mattina per 10 giorni. Fonte

  • Riprenditi dalla sbornia con la cipolla

    Se avete bevuto troppo, la cipolla possiede la proprietà di combattere gli effetti dell’eccesso di alcool. Per questo motivo gli scaricatori del mercato di Parigi erano soliti, nelle gelide notti in cui avevano bevuto un po’ troppo, chiudere la serata con un’ottima zuppa di cipolle. Fonte

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.