• informarmy.net
    Aglio antibiotico naturale

    Dopo pasti troppo abbondanti, per il senso di pesantezza o la nausea un rimedio è masticare alcuni pezzetti di aglio. L’effetto è assicurato, ma chiaramente l’odore in bocca resterà per alcune ore. L’aglio è poi un potente antibiotico naturale: i principi dell’aglio disattivano i virus e lasciano intatti i batteri utili all’organismo, infatti è molto […]

  • informarmy.net
    Semi di finocchio contro la raucedine

    2 rimedi per la raucedine: 100 grammi di foglie secche di agrimonia fatte bollire in un litro d’acqua per 4 minuti. Colare, far raffreddare. Fare gargarismi due volte al giorno. Un pizzico di semi di finocchio selvatico in una tazza di latte bollente. Coprire, lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare, addolcire con miele. Berlo […]

  • informarmy.net
    Abbassamento di voce e raucedine

    Per rimediare all’abbassamento di voce è utile inghiottire piccole quantità di ghiaccio durante i pasti, o un gelato dopo aver mangiato. Attenzione a non prendere cose ghiacciate fuori dai pasti perchè potreste bloccare la digestione.Evitare invece bevande calde.Oltre a mangiare il ghiaccio, per la raucedine è anche utile bere succo di limone molto zuccherato con […]

  • informarmy.net
    Tosse e mal di gola con l'altea

    Grazie alle sue virtù emollienti, l’altea è usata fin dal 1000 a.C. per curare le infiammazioni della gola e la tosse. Se ne usa la radice, dove si concentrano i principi, che un tempo veniva polverizzata per farne caramelle. è anche un metodo dolce per aiutare l’intestino dei bambini e rinfrescare l’apparato digerente. Decotto di […]

  • informarmy.net
    Curare la stomatite con le erbe

    Per curare le stomatiti si consiglia di fare sciacqui con questo decotto:si lascia a macerare per 10 minuti 5 grammi di semi di aneto in un litro di acqua, poi si fanno bollire per altri 10 minuti. Fonte

  • informarmy.net
    Medicina naturale per la tonsillite

    Una cura per la tonsillite? Mettete due pizzichi di foglioline di rosmarino in una tazza d’acqua bollente e lasciateli in infusione per 5 minuti. Filtrate e se volete dolcificate con miele d’acacia. Bevete l’infuso appena sarà intiepidito. Fonte

  • Curare la sinusite e le infiammazioni della bocca con l' eucalipto

    Si conosce bene l’eucalipto per le sue proprietà aromatiche, grazie all’olio essenziale, eucaliptolo, contenuto nelle foglie, di odore intenso simile alla canfora.Per la cura delle vie respiratorie è noto per l’effetto balsamico, e infatti consigliamo a chi soffre di sinusite, di mettere 10 grammi di foglie secche in mezzo litro di acqua bollente e fare […]

  • Colluttorio naturale al basilico

    Per le infiammazioni della bocca e della gola: Decotto di foglie di basilico: 35 grammi di foglie secche (o 100 grammi fresche) fatte bollire in 500 grammi di acqua per 10 minuti. Va usato come colluttorio o per gargarismi. Per le nevrosi, epilessia, isterismo si prende polvere di basilico in acqua (2-3 grammi di polvere). […]

  • Rimedio alla perdita di voce per cantanti

    Un nostro lettore (rimasto anonimo, ma se vorrà commentando lo aggiungerò in firma) ci consiglia questo decotto: Per i cantanti, ma soprattutto contro i numerosi raffreddamenti che provocano calo della voce e raucedine, le nonne bollivano per 15 minuti, nell’ acqua e nel vino, le erbe sotto indicate.Dopo aver filtrato l’infuso, aggiungevano 4 cucchiai di […]

  • Per il mal di gola

    Una ricetta preziosa quando si voglia evitare l’uso dei soliti farmaci: bollire in un litro d’acqua cento grammi di foglie di rose e aggiungere cento grammi di miele.Usare questo decotto per fare dei gargarismi e poi come bevanda ben calda.Le dosi sono di quattro o cinque tazze al giorno. Fonte: http://erbeperguarire.blogspot.com/

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.