• informarmy.net
    Schiarire le efelidi con l' erica

    Fate un decotto con 5 pizzichi di fiori di erica in mezzo litro di acqua piovana o distillata, e passatelo sulle lentiggini, ha il potere di attenuarle. Se abitate nell’Italia meridionale o nelle isole dove l’erica non cresce, sostituitela con l’asfodelo: pestate riducendo in polpa i tubercoli freschi e applicateli massaggiando leggermente. Fonte

  • informarmy.net
    La classica mela cotta

    Le mele sono nutrienti, toniche e digestive. Ottima è anche la bevanda che se ne ricava (sidro o vino di mele) particolarmente diffusa dove non è possibile coltivare la vite. La mela cotta è di facilissima digestione, adatta per le persone convalescenti; cotta nel vino con zucchero è anche ricostituente. Le mele, cotte nell’acqua con […]

  • informarmy.net
    Le proprietà del finocchio

    Sono ben note le proprietà digestive del finocchio. Inoltre per evitare la produzione di gas intestinali è molto indicato l’uso di una tisana preparata con due pizzichi di semi e di foglie con un pizzico di semi di anice. Profumare con due foglie di menta. Berne 3 tazze al giorno. Foglie e semi bollite per […]

  • informarmy.net
    Cura purificante per eczemi e tutto l' organismo

    La dulcamara è una pianta dalle foglie di un verde carico, fiorisce con fiorellini a 5 petali violetti in giugno-luglio, e fruttifica in autunno con piccole bacche rosse. Pianta preziosa già nel 500, quando le dame ne facevano impiastri per rendere candida la loro pelle. Si raccoglie in autunno, prendendo i rami più vecchi e […]

  • informarmy.net
    Capelli biondi con la camomilla, mantenimento naturale

    Questo è un consiglio per le donne (ma anche uomini perchè no) che già sono bionde e vogliono accentuare i riflessi o limitare lo scurimento dei capelli, specie in inverno. è il sistema naturale più noto (attenzione alle lozioni chimiche che spesso contengono sostanze decoloranti che producono un colore tutt’altro che naturale e spesso rovinano […]

  • informarmy.net
    Contro acne e brufoli l'infuso di viole

    Ecco un infuso molto efficace contro l’acne e in genere per la cura della pelle. è una ricetta cara alle nostre nonne quando non esistevano i prodotti cosmetici moderni. Prendete 5 grammi di viole tricolori essiccate e versatele in un bicchiere di acqua bollente. Lasciatele a bagno per un’ora, poi filtrate. L’infuso va bevuto ogni […]

  • informarmy.net
    Viso arrossato dal freddo, decongestionare la pelle

    Avete il viso irruvidito e arrossato dal vento gelido? Fate un infuso di lavanda con 2 pizzichi di fiori essiccati in una tazza d’acqua bollente, imbevete delle compresse quando è tiepido e con queste decongestionate la pelle. Asciugate tamponando delicatamente e applicate con un lieve massaggio una crema a forte azione emolliente. Fonte

  • informarmy.net
    Con il tarassaco o dente di leone, cosa si può fare

    Il tarassaco, o dente di leone (o anche cicoria, o insalata matta), è un’erba molto diffusa e dalle notevoli proprietà lassative, depurative del sangue e diuretiche. Si raccolgono le foglie e le radici in primavera e si fanno essiccare rapidamente. Con il dente di leone, così diffuso, possiamo fare: il decotto, si mettono 60 grammi […]

  • informarmy.net
    La calendula per i segni e le malattie della pelle

    La calendula è una grossa margheritona che cresce nei campi, e in fitoterapia se ne usa tutto, fiori, foglie, stelo, ma è efficace solo quando è fresca. è nota da sempre per le sue proprietà astringenti, sudorifere, diuretiche, e recentemente le vengono attribuite azioni anche in casi di alcune gravi malattie. Spesso risolve malattie della […]

  • informarmy.net
    Rimedio per le mani sudate

    Tra la moltitudine di proprietà della salvia (i greci la chiamavano “erba sacra”), c’è anche quella di limitare la sudorazione dovuta a debolezza. Per combattere l’imbarazzante inconveniente delle mani umide, si faccia un decotto bollendo una manciata di foglie di salvia in un litro di acqua. Si versi questo decotto in un contenitore con acqua […]

  • informarmy.net
    Curare la pressione alta e bassa con l'aglio

    La proprietà tra le più note dell’aglio è quella di abbassare la pressione, e qui ne abbiamo anche già parlato. Si consideri comunque che l’aglio è un buon regolarizzatore della pressione arteriosa in senso più ampio, e non è affatto controindicato per chi ha la pressione bassa, tutt’altro. è quindi indicato in tutti i casi, […]

  • informarmy.net
    Miele rosato per le gengive dei bambini

    Il miele con le rose è da sempre usato come efficace rimedio per le irritazioni gengivali dei bambini, soprattutto al momento dei primi dentini. Mettere 15 grammi di petali di rosa rossa o pallida in un recipiente, e versarvi sopra mezzo litro di acqua bollente. Lasciare riposare per 24 ore. Filtrare con una tela spremendo […]

  • informarmy.net
    "Hai la faccia stanca", cancella le tracce di stanchezza

    Le feste di fine anno possono sicuramente lasciare il segno sul viso, ombre, rughe… per non parlare del resto dell’anno. Per restituire alla pelle la sua freschezza, fate un infuso con una manciata di foglie di timo in un litro di acqua bollente, e lasciatela per un bel po’ in infusione. Applicate poi con compresse […]

  • informarmy.net
    Per chi soffre di emicrania

    Chi soffre di emicrania può bere questo infuso caldo, in due volte: calmerà i fastidiosi dolori. Un quarto di litro di acqua bollente, lasciarci in infusione 20 grammi di fiori di tiglio, coperto per 15 minuti . Fonte

  • informarmy.net
    Smorzare l'odore della cipolla

    Dal momento che si parla spesso di cipolla nelle ricette, ecco un metodo che consente, nel momento in cui la usate in cucina, di ridurre l’unico inconveniente di questo ortaggio, ovvero il forte odore derivante dall’elevato contenuto di zolfo. Basta lasciare le fette di cipolla a bagno per qualche minuto in acqua acidulata con limone. […]

  • informarmy.net
    Tonico per la pelle con la camomilla

    Un infuso, lasciando 2 grammi di fiori di camomilla romana in infusione per 10 minuti in una tazza di acqua bollente, dopo che si è raffreddato, può essere applicato sulla pelle con un batuffolo di cotone, con l’effetto di un tonico. Fonte

  • informarmy.net
    Guarire l'influenza con il verbasco

    Il tasso barbato (o il verbasco) nasce da una grossa rosetta di foglie ovali, e i fiori circondano un alto stelo. Raccogliete i suoi fiori appena aperti e, scartando il calice, metteteli a essiccare al sole coprendoli con fogli di carta bianca. Conservateli al riparo dalla luce in vasi di vetro. In caso di influenza […]

  • informarmy.net
    Metodo naturale per raffreddore, catarro, tosse

    Un altro rimedio per raffreddore tosse e catarro è con l’infuso o sciroppo di papavero rosso (detto anche rosolaccio). Già si era parlato della marmellata di papavero, per le stesse indicazioni. L’infuso si fa con 5 grammi di fiori in 250 grammi di acqua. Si beve a cucchiaiate. Lo sciroppo si fa con 150 grammi […]

  • informarmy.net
    Lozione anti forfora al rosmarino

    La ricetta per una lozione naturale e facile da produrre contro la forfora: Si fa macerare una manciata di rosmarino fresco in mezzo litro di acquavite per 15 giorni in un recipiente di vetro ben chiuso. Dopo aver filtrato, si travasa il liquido in un flacone scuro e ermetico. Questa lozione, se usata ogni giorno […]

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.