• ricette
    Baccalà Fritto

    Ingredienti:  1 kg di Baccala’ 350 gr. Farina sale  Olio extra vergine di Oliva Preparazione Baccalà Fritto: Preparate la pastella per i filetti di baccalà, mescolando in una ciotola capiente la farina con l’acqua. Aggiungete l’acqua a poco a poco, mescolando velocemente in modo da non formare grumi. Aggiungete tanta acqua quanto basta per formare […]

  • ricette
    Chiacchiere o Rosoni o Frappe o Fiocchetti o Bugie

    Ingredienti: 300 gr di farina 40 gr di burro 30 gr di zucchero 2 uova 1 cucchiaio abbondante di marsala buccia di un limone grattuggiata 1 bustina di vanillina Preparazione:Ammorbidire il burro a temperatura ambiente, setacciare la farina emetterla in un recipiente con uova, zucchero, marsala, buccia dellimone e la vanillina.Lavorare gli ingredienti ed e […]

  • ricette
    Gnocco Fritto (Al Gnòc Frét)

    Ingredienti per 30 pezzi di gnocco: 500 gr di farina; 3 cucchiai d’olio d’oliva; 1 cucchiaio di sale; lievito di birra; un cucchiaino di zucchero; acqua frizzante; 1 litro d’olio per friggere; Preparazione:Far sciogliere il lievito in mezzo bicchiere d’acqua tiepida con il cucchiaino di zucchero. In una terrina disporre a fontana la farina, il […]

  • Palombo Fritto – Ricetta Artusi

    Tagliate il palombo in rotelle non tanto grosse e lasciatele ininfusione nell’uovo alquanto salato per qualche ora. Mezz’ora avantidi friggerle involtatele in un miscuglio formato di pangrattato,parmigiano, aglio e prezzemolo tritati, sale e pepe. Un piccolospicchio d’aglio basterà per grammi 500 di pesce. Contornatelo conspicchi di limone.

  • Baccala Fritto – Ricetta Artusi

    La padella è l’arnese che in cucina si presta a molte belle cose; mail baccalà a me pare vi trovi la fine più deplorevole perché, dovendoprima esser lessato e involtato in una pastella, non vi è condimentoche basti a dargli conveniente sapore, e però alcuni, non sapendoforse come meglio trattarlo, lo intrugliano nella maniera che […]

  • Crescente – Ricette Artusi

    Che linguaggio strano si parla nella dotta Bologna!I tappeti (da terra) li chiamano i panni; i fiaschi, i fiaschetti (di vino),zucche, zucchette; le animelle, i latti. Dicono zigàre per piangere, ead una donna malsana, brutta ed uggiosa, che si direbbe una calía ouna scamonea, danno il nome di sagoma. Nelle trattorie poi trovatela trifola, la […]

  • Ciambelline – Ricetta Artusi

    Anche questo piatto, se non si vede manipolare, è difficile che riescabene; mi proverò a descriverlo, ma non garantisco di farmi capire. Ame queste ciambelline furono insegnate col nome di beignets; ma laloro forma mi suggerisce quello più proprio di ciambellíne, e per talive le offro.Mettete al fuoco in una casseruola grammi 180 di acqua, […]

  • Bombe e Pasta Siringa – Ricetta Artusi

    Questa ricetta che può servire ugualmente bene per le bombe e per lapasta siringa, è un po’ faticosa, ma non è di difficile esecuzione.Acqua, grammi 150.Farina d’Ungheria o finissima, grammi 100. Burro, quanto una noce.Sale, una presa.Odore di scorza di limone. Uova, n. 2 e un rosso.Mettete al fuoco l’acqua col burro e il sale […]

  • Frittelle di Semolino – Ricetta Artusi

    Latte, mezzo litro. Semolino, grammi 130. Burro, quanto una noce.Rhum, una cucchiaiata. Odore di scorza di limone. Sale, quanto basta.Uova, n. 3.Cuocete il semolino nel latte, salatelo quando è cotto e, diaccio chesia, aggiungete le uova e il rhum. Friggetele nell’olio o nel lardo emandatele in tavola spolverizzate di zucchero a velo.Questa quantità può bastare […]

  • Frittata di Spinaci – Ricetta Artusi

    Gli spinaci, tolti dall’acqua, lessateli, grondanti, e appena levatidal fuoco rimetteteli nell’acqua fresca. Spremeteli bene, tritateliall’ingrosso, gettateli in padella con un pezzo di burro e conditelicon sale e pepe. Rivoltateli spesso e quando avranno tirato l’untoversate le uova sbattute e salate alquanto. Rosolata da una parte,rivoltatela con un piatto per rimetterla in padella con un […]

  • Cotolette Imbottite – Ricetta Artusi

    Formate delle cotolette di vitella di latte oppure di petti di pollo o di tacchino, tagliate sottili e, se tenete a dar loro una forma elegante, tritatele e riunitele dopo, schiacciandole. Se trattasi di vitella di latte basteranno grammi 170 di magro senz’osso, per ottenerne 6 o 7. Soffriggetele, così a nudo, nel burro, salatele […]

  • Fegato alla Cacciatora – Ricetta Artusi

    Se il fegato fosse grammi 300 circa, trinciate tre grosse cipolle e tenetele in molle nell’acqua fresca per un’ora o due. Sgrondata dall’acqua, gettate la cipolla in padella per asciugarla; asciutta che sia versateci il lardo per friggerla, e quando avrà preso il color marrone uniteci il fegato tagliato a fette sottili. Lasciatelo soffriggere alquanto, […]

  • Saltimbocca alla Romana – Ricetta Artusi

    Li ho mangiati a Roma, alla trattoria Le Venete, e perciò possodescriverli con esattezza.Sono bracioline di vitella di latte, condite leggermente con sale epepe, sopra ognuna delle quali si pone mezza foglia di salvia (unaintera sarebbe di troppo) e sulla salvia una fettina di prosciuttograsso e magro. Per tenere unite insieme queste tre cose s’infilzanocon […]

  • Krapfer I – Ricetta Artusi

    Proviamoci di descrivere il piatto che porta questo nome ditedescheria ed andiamo pure in cerca del buono e del bello inqualunque luogo si trovino; ma per decoro di noi stessi e della patrianostra non imitiamo mai ciecamente le altre nazioni per solo spiritodi stranieromania.Farina d’Ungheria, grammi 150. Burro, grammi 40.Lievito di birra, quanto una grossa […]

  • Crocchette di Patate – Ricetta Artusi

    Ingredienti: Patate, grammi 300. Burro, grammi 30. Parmigiano grattato, grammi 20. Rossi d’uovo, n. 2. Zucchero, un cucchiaino, Odore di noce moscata. Procedimento:Le patate sbucciatele e se sono grosse tagliatele in quattro parti e mettetele a bollire in acqua salata per passarle dallo staccio asciutte quando saranno cotte ed ancora bollenti. Al passato aggiungete il […]

  • Crescioni – Ricetta Artusi

    Perché si chiamino crescioni e non tortelli di spinaci vattel’a pesca. So che si lessano degli spinaci secondo l’uso comune, cioè senz’acqua e, spremuti bene, si mettono, tagliati all’ingrosso, in umido con un soffritto di olio, aglio, prezzemolo, sale e pepe; poi si aggraziano con un po’ di sapa e con uva secca, a cui […]

  • Frittata di pasta

    Ingredienti per 4 persone: 350 gr di vermicelli 5 uova 50 gr di parmigiano grattugiato 20 gr di burro 100 ml di latte sale pepe olio Procedimento: Cuocete i vermicelli in abbondante acqua salata. Scolate la pasta al dente e lasciatela raffreddare. In una ciotola sbattete le uova insieme al parmigiano grattugiato,il latte sale e […]

  • Castagnole I – Ricetta Artusi

    Questo piatto particolare alle Romagne, specialmente di carnevale, è, a dir vero, di genere non troppo fine, ma può piacere. Intridete sulla spianatoia una pasta soda con farina, due uova, una cucchiaiata di fumetto, odore di scorza di limone e sale quanto basta. Lavoratela molto e con forza colle mani come fareste del pane comune, […]

  • Fritto di pasta ripiena – Ricetta Artusi

    Prendete la pasta delle Castagnole oppure la pasta sfoglia, distendetela alla grossezza di uno scudo, tagliatela a dischi smerlati, ponete nei medesimi il ripieno del numero antecedente, copriteli con altrettanti dischi della stessa pasta, bagnandoli all’ingiro affinché si attacchino insieme, friggeteli e serviteli caldi.

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.