• La politica senza politica dentro

    E che altro poteva essere? Non aveva mai avuto questioni, non faceva politica, di politica nemmeno discuteva; e il suo voto era veramente a tutti segreto: socialista alle politiche, tradizione familiare e ricordo di gioventù; democratico cristiano alle amministrative, per amor del paese, che quando era amministrato dai democristiani riusciva a strappare qualcosa al governo, […]

  • La via della politica

    In politica, almeno nel nostro paese, non sempre la via più breve per unire due punti è la retta. Spesso, sempre a casa nostra, per unire due punti servono linee intricate, difficili da sbrogliare. Così, per difendersi da quelle che la sottosegretaria Boschi considera delle accuse, dopo aver annunciato (sui giornali e su Facebook) la […]

  • La politica industriale italiana, il peso delle lobby e la parità uomo donna

    Questa sera il principale servizio di Report, a cura di Giovanna Boursier, ci racconterà dello stato della politica industriale in Italia. Un secondo servizio sarà dedicato al peso dei lobbisti in Italia e in Europa, infine un pezzo sulla parità retributiva tra uomo e donna. Prima un approfondimento sulla salute alimentare: Il mondo delle ricerche […]

  • DAVIGO: “I MAGISTRATI NON DEVONO FARE POLITICA”

    di Gianni Lannes Michele Emiliano è un magistrato fuori ruolo al quale la Procura Generale della Cassazione, titolare dell’azione disciplinare contesta la partecipazione “sistematica e continuativa al partito democratico”. Il pg della Cassazione ha avviato l’azione disciplinare su Emiliano il 20 ottobre 2014, il 28 luglio 2016 ha chiesto la fissazione dell’udienza, slittata adesso al […]

  • Politica Trump: il ministro del Tesoro Steven Mnuchin è un uomo di Soros

    Mentre è in corso la mobilitazione del LaRouchePAC per bloccare la nomina a ministro del Tesoro di Steven Mnuchin, un collaboratore di George Soros, Wall Street è mobilitata per imporla al Congresso. Il Presidente della Commissione Finanze al Senato, Orrin Hatch, repubblicano dell’Utah con stretti legami con il mondo della finanza, ha annunciato che avrebbe […]

  • I VESCOVI: "IL FALLIMENTO DELLA POLITICA ITALIANA!"

    di Gianni Lannes Tra i problemi ai quali dare subito risposte c’è ancora la crisi che attanaglia le famiglie. Rinviare le misure per dare degli aiuti concreti significa « ritardare la vita serena delle stesse famiglie e finire in balia del primo populista che si alza. Non si risponde ai populismi con proposte a mezz’aria» […]

  • Politica in Italia: con Gentiloni il quarto governo NON ELETTO dal popolo

    Con Paolo Gentiloni premier l’Italia raggiunge nuove vette: avrà il quarto governo NON eletto dal popolo. Questa affermazione farà insorgere i cani da guardia di questo sistema marcio con frasi come “Non sono gli elettori a scegliere il governo, ma il Presidente della Repubblica”. Ufficialmente è così, ma nei fatti da almeno dieci anni ogni […]

  • L'addio di David Cameron alla politica

    L’ex premier britannico, che si era dimesso da primo ministro dopo Brexit, ha deciso di rinunciare anche al ruolo di parlamentare ponendo fine alla sua carriera politica David Cameron e la moglie Samantha Sheffield. Credit: Reuters L’ex premier britannico, che si era dimesso da primo ministro all’indomani della Brexit, ha deciso di rinunciare anche al […]

  • La stampa francese attacca la politica italiana

    Di recente, era stato Le Figaro a lanciare l’allarme Italia per colpa dell’immigrazione africana, arrivando ad affermare che mette a rischio la sicurezza nazionale francese. Questa mattina, nuovo forte attacco sempre dalla stampa di Francia al governo italiano, adesso sul versante economico e finanziario. Il quotidiano economico francese Les Echos – l’equivalente del Sole 24 […]

  • FINANZA E POLITICA/ Pelanda: Italia, ecco perché la ripresa è impossibile [feedly]

    —- FINANZA E POLITICA/ Pelanda: Italia, ecco perché la ripresa è impossibile // Il Sussidiario.net In America la politica monetaria super-espansiva ha prodotto una forte ripresa perché è stata combinata con un super-stimolo fiscale. L’Europa invece sta sbagliando tutto. CARLO PELANDA (Pubblicato il Sat, 03 Sep 2016 06:02:00 GMT) J’ACCUSE/ Sapelli: ecco il “piano” che […]

  • La fine del potere Usa e la politica del caos

    di Salvo Ardizzone Gli Usa hanno perso la capacità di leadership globale. Molte debolezze ne bloccano l’azione. Incapaci d’imporre il proprio ordine ora puntano al caos. Il dibattito che si svolge nel mondo su quali conseguenze porterà l’elezione del prossimo Presidente Usa è in buona parte inutile: chiunque sia, sarà in una posizione di debolezza […]

  • Su Asia Times la grave preoccupazione della Cina per la politica pro-terrorismo di Obama in Siria [feedly]

    —- Su Asia Times la grave preoccupazione della Cina per la politica pro-terrorismo di Obama in Siria // MoviSol La studiosa cinese Christina Lin scrive che gli sforzi dell’Amministrazione Obama per legittimare Jabhat Fatah al-Sham (il Fronte al-Nuṣra) in qualità di oppositore moderato al governo di Assad in Siria costituisce una fonte di seria preoccupazione […]

  • La fine dei giochi per la Finanza delle Bolle: rivolta politica

    di David Stockman Durante il bagno di sangue nei mercati azionari di venerdì scorso, ho sentito una giornalista della CNBC affermare che il Brexit non rappresenta una gran cosa. Ecco perché si tratterebbe di una crisi politica e non una crisi finanziaria. A quanto pare nei canyon di Wall Street, la politica non ha molta […]

  • La fine dei giochi per la Finanza delle Bolle: rivolta politica [feedly]

    —- La fine dei giochi per la Finanza delle Bolle: rivolta politica // Francesco Simoncelli’s Freedonia di David Stockman Durante il bagno di sangue nei mercati azionari di venerdì scorso, ho sentito una giornalista della CNBC affermare che il Brexit non rappresenta una gran cosa. Ecco perché si tratterebbe di una crisi politica e non […]

  • FINANZA E POLITICA/ La "domanda scomoda" per Draghi [feedly]

    —- FINANZA E POLITICA/ La “domanda scomoda” per Draghi // Il Sussidiario.net Secondo GIUSEPPE PENNISI, è tempo che si faccia un check-up del Quantitative easing della Bce. Cominciando dai costi che comportano le operazioni di acquisto dei titoli (Pubblicato il Mon, 08 Aug 2016 06:04:00 GMT) FINANZA/ Così il Fmi ha “barato” su euro e […]

  • La ‘Politica della terra bruciata’ della coalizione anti-ISIS, guidata dagli USA, uccide i civili in Siria

    “Gli attacchi della coalizione internazionale sono stati diretti contro i civili in a Manbij (nella provincia di Aleppo), con una popolazione di circa tremila persone (…)”, ha dichiarato, ieri, un gruppo di attivisti. I bombardamenti della cosiddetta coalizione, guidata dagli Stati Uniti, hanno distrutto le infrastrutture della città strategica della Siria e le famiglie sono […]

  • La Storia Si Ribalta: Ora Sono Gli Immigrati A Far Piangere La Merkel – La Sua Politica Dell’Accoglienza Le Fa Perdere Consenso, Nell’Ultimo Sondaggio E’ Scesa Di 12 Punti – Cresce, Invece, Il Suo Rivale Interno Bavarese, Seehofer. Che Vuole Chiudere Le Porte… [feedly]

    —- La Storia Si Ribalta: Ora Sono Gli Immigrati A Far Piangere La Merkel – La Sua Politica Dell’Accoglienza Le Fa Perdere Consenso, Nell’Ultimo Sondaggio E’ Scesa Di 12 Punti – Cresce, Invece, Il Suo Rivale Interno Bavarese, Seehofer. Che Vuole Chiudere Le Porte… // Articoli Da “El Pais.com”     IMMIGRATI GERMANIA Quasi un […]

  • FINANZA E POLITICA/ Le "menzogne" utili ai poteri forti in Europa [feedly]

    —- FINANZA E POLITICA/ Le “menzogne” utili ai poteri forti in Europa // Il Sussidiario.net Chi ha le leve del potere, dice GIOVANNI PASSALI, non vuole che a scegliere realmente sia il popolo. Questo lo si vede in maniera chiara anche con le istituzioni europee (Pubblicato il Sun, 24 Jul 2016 06:06:00 GMT) FINANZA E […]

  • Ernst Wolff : il disastro della politica accomodante della BCE

    Ernst Wolff (al centro) * * * dal portale www.blognews24ore.com La politica accomodante della Banca centrale europea crea dei rischi per l’insieme del sistema finanziario europeo, secondo l’economista tedesco Ernst Wolff. La BCE ha acquistato 85,1 miliardi di euro di debiti nel mese di giugno, nell’ambito del suo programma di Quantitative easing, secondo l’agenzia Bloomberg. […]

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.