• informarmy.net
    OGM: Organismi Generatori di Malattie

     Marcello Pamio – 3 febbraio 2014   In Italia abbiamo raggiunto il punto di non ritorno. Se le forze occulte in gioco e i loro prestanome, le loro marionette prive di coscienza, prevarranno sul buon senso, allora la salute pubblica sarà in serio pericolo. Di cosa stiamo parlando? Andiamo per ordine e facciamo un passo […]

  • informarmy.net
    PERCHE’ GLI AGRICOLTORI AFRICANI NON VOGLIONO GLI OGM

    Le voci delle multinazionali e dei loro alleati chiedono la promozione di sementi geneticamente modificate (e le necessarie modifiche alle leggi africane per permettere la loro diffusione) come una soluzione alla bassa produzione di cibo e alla fame in Africa. Nel mese di ottobre il World Food Prize è stato assegnato a tre scienziati, due dei quali […]

  • informarmy.net
    Obama ha firmato l’”Atto di Protezione Monsanto” (HR933) – Legalizzata l’assenza di controlli sugli OGM

    La rabbia cresce contro il presidente Barack Obama, il giorno dopo la firma che converte in Legge un Disegno comprendente una disposizione che è stata prontamente ribattezzata dall’opposizione, la “Legge Protezione Monsanto “. La suddetta nota, la risoluzione di continuità HR 933, era principalmente destinata a scongiurare un blocco del governo e assicurare che lo […]

  • Chi ha autorizzato gli OGM in Italia ?

    Rita De Angelis Si parla di Ogm dal termine letterale organismi geneticamente modificati. In sostanza si parla di piante, ma anche di coltivazioni non ben definite, geneticamente modificate, una tra tutte per citare un esempio, la coltivazione del mondo del mais in OGM. Ci riferiamo a coltivazioni transgeniche e coltivazioni mutanti, ovvero resistenti ai diserbanti, […]

  • informarmy.net
    Studio-bomba in Francia

    Una delle tante (e giuste) critiche alla sperimentazione sugli animali è che non c’è alcuna certezza sul fatto che i risultati ottenuti su di loro siano gli stessi che si otterranno sull’essere umano. «Prendiamo lo scimpanzé, la specie più vicina all’uomo fra quelle normalmente usate in laboratorio. Lo scimpanzé è assolutamente immune all’Aids: il virus […]

  • informarmy.net
    Banca del cibo? No, cibo della banca

    Tratto da “Il Giornale del Ribelle” http://www.giornaledelribelle.com/index.php?option=com_content&task=view&id=747&Itemid=10 Ogni volta che un qualche “vip” è visto mangiare un po’ di tofu, subito scrosciano gli applausi. Senz’altro si può affermare che le vecchie rockstar in cerca di mantener la linea o gli ex presidenti USA che hanno capito che c’è un nesso tra dieta e prevenzione dell’infarto, […]

  • Ogm e animali

    di Fabrizia Pratesi, per Mappe, supplemento di “Notizie Verdi” – tratto da Equivita www.equivita.it Il dibattito pubblico e le notizie sugli Ogm (organismi geneticamente modificati) riguardano di solito organismi vegetali: si parla dei prodotti di cui è permessa l’importazione o la coltivazione nell’Ue, dei casi di contaminazione accidentale, dei sondaggi che riportano l’atteggiamento (in genere […]

  • L’Agricoltura Biodinamica: una valida alternativa all’uso degli O.G.M.

    A cura di Michele Baio, responsabile regione Lombardia, Agribio e Associazione per l’Agricoltura Biodinamica Esiste da più di novant’anni una metodica agricola chiamata agricoltura biodinamica. La base di questa metodica agricola è l’uso di sostanze e materiali che Madre Natura mette da sempre a disposizione dell’essere umano. Occorrono, oltre all’amore per la terra, due parole […]

  • Unione europea: riaperte le porte ai semi di lino canadesi, ma la contaminazione ogm continua

    FONTE: Gm-Freeze, Manitoba Co-Operator, Greenpeace Italia La produzione canadese di semi di lino è ancora contaminata dalla varietà gm illegale CDC Triffid, ma l’Unione europea ha riaperto il proprio mercato alla derrata proveniente dal Canada. E’ quanto si ricava dalle dichiarazioni del presidente del “Flax Council of Canada”, Will Hill, che esprime soddisfazione per i […]

  • informarmy.net
    I segreti della Celiachia

    Come una modificazione genetica può portare un’intolleranza epidemica. I segreti della Celiachia Claudia Benatti – tratto da AAM Terranuova n.193 E’ mai possibile che la diffusione pressoché «epidemica» della cellachia, cioè dell’assoluta intolleranza al glutine che può innescare anche gravi patologie conseguenti, possa essere dovuta ad una modificazione genetica approntata sul frumento? Questa ipotesi non […]

  • informarmy.net
    La Farina di Grano e’ “radioattiva” ed “ogm”?

    In pochi sono a conoscenza del fatto la maggior parte delle produzioni mondiali di grano, riguardano la tipologia di grano detta “creso”.Il grano duro creso e’ una variante di frumento ottenuta modificando geneticamente, mediante irradiazione, il grano Cappelli [1] (vedi nota a piè di pagina) . Si stima che il 90% del frumento duro, quello […]

  • informarmy.net
    IL MONDO SECONDO MONSANTO – M.M. Robin

    Intro – enmdrui La storia di una delle più potenti e pericolose multinazionali per il futuro della umanità. Monsanto è la maggior produttrice di OGM al mondo, ha sempre prodotto prodotti pericolosi per la salute, a partire dalla famosa diossina già nel secondo dopoguerra fino all'ormone della crescita bovina. L'RGBH, usato per far produrre maggior […]

  • Possibile pericolosità dei cibi O.G.M. nei pazienti affetti da Insufficienza Renale Cronica.

    Dottor Giuseppe Nacci, tratto dal libro “Come affrontare il Diabete” Editoriale Programma Padova, S.r.l. Tratto da http://impedio.xoom.it/index.php?option=com_content&view=article&id=261&Itemid=318&1cb67755540e4948af1ee0ef3186f690=946381a86da842f84abbd3b04343a891 In merito a possibili danni renali da cibo OGM, vi è un recente lavoro francese del 2009 (Spiroux de Vendomois: A comparison of the effects of three GM Corn varieties on Mammalian Health, International Journal of Biological Sciences, […]

  • informarmy.net
    Serbia: leader ecologista denuncia gli OGM e le scie chimiche

    In questo video la versione sottotitolata in francese, sotto la traduzione italiana. Diffondiamo questo video e questo discorso perfettamente condivisibile se non fosse che Nikola Aleksic sembra dimenticarsi, o non rendersi conto, di quanto la terribile questione dell’avvelenamento intenzionale della biosfera sia diffusa a livello mondiale. La cricca a cui tutti i governi hanno svenduto […]

  • LE CAPRE TRANSGENDER: I PRODOTTI DELLA MODIFICAZIONE GENETICA…

    12 June 2011 “Gli esperimenti OGM sulle capre della AgResearch hanno avuto una svolta stravagante: le gravidanze che sono andate a buon fine hanno prodotto per lo più dei piccoli transgender (= non sono femmine, non sono maschi…ndt) che lo staff della AgResearch chiama ‘goys,’ secondo l’Associazione Soil & Health (Terra & Salute) della Nuova […]

  • OHIO: COLTIVA UN ORTO ALL'INGRESSO DI CASA PROPRIA E RISCHIA LA GALERA

    Julie Bass di Oak Park, Michigan, potrebbe finire in galere per 93 giorni dopo essere stata denunciata per aver piantato un orto (osservare con quanto ordine per altro ndt) davanti al giardino di ingresso di casa propria. Bass ha ricevuto un ammonimento dall’amministrazione della sua città, perchè rimuovesse l’orto. L’imputazione di accusa: ciò viola un’ordinanza […]

  • COSA BISOGNA SAPERE…

    SALUTE e BENESSERE Le prime cure del neonato Invecchiamento e antiossidanti I rifiuti nei polmoni Sostanze tossiche e salute: fertilità minacciata Caraffe con filtro Altre notizie—> MALATTIE e CURE La relazione tra reggiseno e cancro al seno Diabete: una malattia per le case farmaceutiche Un po’ di erba per la depressione Diagnosticare la cervicale Depressione […]

  • informarmy.net
    L'UNGHERIA DISTRUGGE I CAMPI OGM!!

    13 Jul 2011 Circa 400 ettari di mais che sono stati riscontrati da sementi OGM sono stati distrutti dal segretario del deputato di Stato ungherese del Ministero per lo Sviluppo Rurale, ha detto Lajos Bognar, che ha anche detto che il polline non si è diffuso dal mais. A differenza di molti paesi EU, in […]

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.