• Sarahah esegue l'upload dei contatti e delle email ai propri server: i dettagli

    Il ricercatore Zachary Julian ha scoperto un comportamento sospetto dell’app Sarahah, nota app famosa che permette di inviare messaggi anonimi agli iscritti, e sempre che questa app invia dati personali come la lista dei contatti e le email salvate nel nostro dispositivo.  Il fatto accade sia su iOS, dove l’utente viene avvisato con una notifica […]

  • Cadono le accuse dell'Fbi sulle email di Hillary Clinton

    Il capo dell’agenzia investigativa James Comey ha fatto sapere che non cambiano le conclusioni dello scorso luglio. La candidata democratica in testa nei sondaggi La candidata democratica alle elezioni presidenziali durante una manifestazione a Cleveland, in Ohio, il 6 novembre 2016. Credit: Brian Snyder A ormai poche ore dalle elezioni statunitensi il capo dell’Fbi James […]

  • L'Fbi ha riaperto le indagini sulle email private di Hillary Clinton

    I messaggi sono stati scoperti nell’ambito di un’indagine nei confronti di Anthony Weiner, ex marito di una stretta collaboratrice di Clinton, Huma Abedin ed ex deputato Hillary Clinton. Credit: Reuters Hillary Clinton ha chiesto all’FBI di spiegare quanto prima il motivo per cui sta conducendo una nuova indagine nel suo uso di e-mail private. “I […]

  • La NSA ha tutte le email “cancellate” di Clinton

    Alex Christoforou, The Duran Per l’ultima volta, ci serve un armadio più grande! Sul programma radio di Aaron Klein, “Aaron Klein Investigative Radio“, l’informatore del governo USA William Binney ha affrontato il caso delle email piratate affermando che il server del Comitato Nazionale Democratico non è stato violato dalla Russia, ma da un agente scontento dell’intelligence […]

  • Scandalo Clinton-email: solo nei giornali italiani scatta la russofobia

    Più realiste del re (e della regina), in Italia le grandi redazioni rilanciano in grande stile le accuse di Hillary Clinton a Mosca. Scopriamo il gioco. di Pino Cabras.da Megachip. Le edizioni on line del Corriere e di Repubblica del 31 luglio, oltre al Tg3, per gran parte della giornata hanno aperto le notizie dando […]

  • “Suicidato” Guccifer per aver hackerato le email della Clinton

    Guccifer, l’eroico hacker rumeno attualmente detenuto per esser penetrato nella posta personale di Hillary Clinton, è stato “suicidato” nella cella dove era detenuto in Virginia, negli Stati Uniti. Guccifer, pseudonimo di Marcel Lazar Lehel, aveva 44 anni, era riuscito a violare la sicurezza informatica di siti governativi statunitensi e di altre persone importanti, smascherando i […]

  • WikiLeaks pubblica quasi 300mila email del partito di Erdogan

    L’Autorità per le telecomunicazioni ha bloccato l’accesso al sito per tutti i cittadini turchi Crediti: WikiLeaks Wikileaks ha pubblicato 294,548 messaggi di posta elettronica insieme a migliaia di file allegati provenienti da 762 caselle di posta che appartengono al dominio di posta elettronica del partito del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, il Partito per la […]

  • Hillary Clinton non sarà indagata per il caso delle email private

    Secondo l’Fbi il comportamento “estremamente negligente” non rappresenta un reato. L’avversario Trump non ha perso l’occasione per attaccare la candidata democratica Hillary Clinton. Credit: Oshua Roberts L’Fbi ha raccomandato al governo degli Stati Uniti di non formalizzare nessuna accusa penale nei confronti di Hillary Clinton, in relazione al suo uso di un account di posta […]

  • BEE Free: creare gratis online email responsive!

    L’invio di email da parte delle imprese rappresenta un modo semplice per raggiungere clienti, attuali e potenziali, senza dover investire troppo in nuove tecnologie. Infatti diversi studi mettono in evidenza che: il 70% dei consumatori preferisce essere contattato via email (MarketingSherpa) l’email marketing guida il 66% degli acquisti dei consumatori (Direct Marketing Association) il 52% […]

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.