• Togliere la potestà genitoriale ai no-vax o curare la demenza senile?

    Marcello Pamio Non perde un colpo il «diversamente-umile». Da quando l’incancrenito camice bianco si è autoincensato portavoce di quel sistema medico metastatizzato (che lui stesso sta accompagnando in tutta fretta all’obitorio), non passa giorno che non apra bocca per vomitare al mondo le sue brutture e le sue frustrazioni interiori. Forte del fatto che gli […]

  • Togliere la potestà genitoriale ai no-vax, o curare la demenza senile?

    Marcello Pamio Non perde un colpo il «diversamente-umile». Da quando l’incancrenito camice bianco si è autoincensato portavoce di quel sistema medico metastatizzato (che lui stesso sta accompagnando in tutta fretta all’obitorio), non passa giorno che non apra bocca per vomitare al mondo le sue brutture e le sue frustrazioni interiori. Forte del fatto che gli […]

  • Demenza: Italia a metà classifica del nuovo Monitor Europeo che confronta le strategie dei Paesi

    La Federazione Alzheimer Italia commenta i risultati dell’indagine di Alzheimer Europe Il Dementia Monitor Europeo 2017 misura come i Paesi europei affrontano la demenza L’Italia è il Paese più coinvolto nella ricerca, ma scarseggiano i servizi di assistenza e manca un adeguato riconoscimento della demenza come priorità di salute pubblica 6 luglio 2017 – Alzheimer Europe, l’organizzazione […]

  • Demenza, l'OMS adotta il piano globale di azione 2017-2025

    Il Piano apre una nuova prospettiva sull’assistenza e la terapia. I governi devono agire ora. Il Piano ribadisce che la demenza non è l’inevitabile conseguenza dell’invecchiamento e chi ne è colpito deve essere aiutato a vivere nel modo migliore possibile. Ogni 3 secondi nel mondo una persona sviluppa la demenza, ma la maggior parte delle […]

  • Alzheimer. Donne: due terzi del peso della Demenza su di loro

    La Federazione Alzheimer Italia presenta il rapporto “Donne e Demenza: una sfida globale” del Global Alzheimer’s and Dementia Action Alliance Le donne portano il peso della crisi globale della Demenza La Demenza è tra le prime 10 cause di morte per le donne, secondo l’OMS. Due terzi dei caregiver sono donne. Milano, marzo 2017 – […]

  • Allenare il corpo e la mente contrasta la demenza senile

    Uno studio, condotto dall’Istituto di neuroscienze e dall’Istituto di fisiologia clinica del Cnr, dimostra che è possibile contrastare il decadimento cognitivo dell’anziano e l’Alzheimer con attività ludiche, logiche, motorie e sociali. L’esperimento è stato condotto in una struttura attrezzata nell’Area Cnr di Pisa. La ricerca è pubblicata su Scientific Reports L’Italia è uno dei Paesi […]

  • I segnali che predicono lo sviluppo della demenza

    La difficoltà nello svolgere attività quotidiane più complesse del semplice lavarsi e vestirsi, come maneggiare il denaro o cucinare, rivela con otto anni di anticipo lo sviluppo della demenza nei soggetti affetti da lieve deficit cognitivo.  Lo ha evidenziato uno studio condotto dall’In-Cnr e dall’Università di Firenze e coordinato dall’Istituto superiore di sanità.  La ricerca […]

  • Documentata l'associazione tra protettori gastrici e demenza

    Gli anziani che assumono inibitori di pompa protonica (i protettori gastrici che appartengono alla famiglia di omeprazolo, esomeprazolo, pantoprazolo, rabeprazolo e lansoprazolo) hanno un rischio nettamente più elevato, rispetto a chi non li prende, di sviluppare i segni progressivi della demenza. Dubbi sul fatto che ci fosse una certa relazione tra l’uso di questi prodotti […]

  • TROPPO BELLO VINCERE LA DEMENZA ALZHEIMER?

    TROPPO BELLO VINCERE LA DEMENZA ALZHEIMER? dr. Valdo Vaccaro fonte: http://valdovaccaro.blogspot.it/2014/06/tumore-al-seno-e-onere-della-prova.html dal blog di Valdo Vaccaro http://valdovaccaro.blogspot.it/ LETTERA FORSE QUALCHE SPERANZA DI TROPPO Buongiorno Dr Vaccaro, La seguo con interesse ed ammirazione. Nei momenti liberi leggo il Suo blog e le Sue pubblicazioni che trovo estremamente interessanti, anche se onestamente considero il tutto troppo bello per essere vero.TROVO […]

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.