Tag: alessandro

Alessandro Fugnoli: LA SORPRESA

E se l’economia globale stesse per riaccelerare?  L. Lowry. Paesaggio industriale Volendo fare un bilancio della prima metà del 2019, l’aspetto più clamoroso non va ricercato nella realtà sottostante. Dopotutto, l’andamento dell’inflazione e della crescita che abbiamo visto non si…

Alessandro Fugnoli: ABISSI

Si riparla di tassi negativi. Questa volta profondi. Avanzata austriaca a Caporetto. 1917 C’erano state perplessità, nel 2017, quando l’Austria lanciò un’obbligazione a cento anni con un tasso del 2.10 per cento. I dubbi non erano sulla logica di chi…

Alessandro Fugnoli: ERRORI

Perché le previsioni sui tassi sono sempre sbagliate? Pierre Leguillon. Il museo degli errori È un’idea diffusa, giusta o sbagliata che sia, che gli specialisti di bond siano freddi, analitici, asettici, quantitativi, razionali e prudenti. Gli specialisti di azionario sarebbero…

NICE TRY – Alessandro Fugnoli

La fine della normalizzazione monetaria Nice try! Next time! Bel tentativo, nice try, è un modo di dire inglese per indicare ironicamente e sarcasticamente che qualcuno ci ha provato (con impegno e magari con una certa abilità) e che però…

LA LOGICA DELLA GUERRA – Alessandro Fugnoli

La precettazione di banche centrali e mercati Trump ha graziato l’auto tedesca per sei mesi, rinviando l’eventuale introduzione di dazi del 25 per cento a novembre, quando si insedierà la nuova Commissione europea. I mercati hanno festeggiato (comprensibilmente quelli europei)…

Alessandro Fugnoli: ACCANIMENTO TERAPEUTICO

Ha senso prolungare artificialmente l’espansione? Si discute molto da alcune settimane, nei Paesi Bassi e in Belgio, della proposta di legge presentata dalla parlamentare della sinistra verde olandese Corinne Ellemeet di limitare le cure mediche per le persone che hanno…

Alessandro Fugnoli: ALIENI

La strana sorte di r* e di u* Nei racconti di fantascienza l’autore si trova ad affrontare il problema di che nome dare agli alieni. Agli alieni umanoidi delle saghe spaziali si possono dare nomi esotici (Firaxan, Ssi-Ruuk, Hrarf-Hrarfy) ma…

Alessandro Fugnoli: SENZA SOGNI

Un rialzo opaco ma solido I grandi cicli di rialzo azionario sono accompagnati da una narrazione epica che ne canta le gesta e le luminose prospettive future. C’è tipicamente l’idea di una rottura con il passato, di un’accelerazione dei ritmi…

Alessandro Fugnoli: IL ROSA E IL GRIGIO

È giustificato l’ottimismo dei mercati? Nell’ultimo trimestre del 2018 i mercati hanno indossato occhiali con lenti grigie. Dopo il rialzo dei tassi da parte della Fed in dicembre le lenti grigie sono state sostituite con lenti nere. In gennaio ci…

Alessandro Fugnoli: GND, JG, M4A, MMT

L’America si innamora del socialismo Gli Stati Uniti, dopo la Guerra Civile, hanno conosciuto tre fasi di deflazione strutturale, la Lunga Depressione (1873-1896), la Grande Depressione (anni Trenta) e la Grande Crisi Finanziaria (2008-2009, seguita dalla stagnazione secolare). Queste tre…

Alessandro Fugnoli: MUTAMENTI

Non è un mondo per mercantilisti Felicità, per i mercantilisti, è esportare. Più precisamente è esportare il più possibile e importare il meno possibile, in modo da realizzare ogni anno un attivo delle partite correnti che vada a sommarsi a…

RECESSIONE – Alessandro Fugnoli

Per quest’anno solo prove tecniche C’è stato un lungo periodo, negli anni Novanta, in cui a Milano, per reagire a un aumento degli incidenti stradali, si sono installati molti nuovi semafori. La reazione deplorevole di molti automobilisti, in particolare di…

ZWISCHENZUG – Alessandro Fugnoli

Qualche riflessione diversamente corretta Prima riflessione. Negli scacchi lo Zwischenzug è una mossa imprevista in cui il giocatore all’attacco, pur potendo concludere con successo la cattura di un pezzo dell’avversario (ormai rassegnato a perderlo), rinvia la cattura e apre invece…

Alessandro Fugnoli: CHIAROSCURO

Non ci sono solo luci, non ci sono solo ombre Uno dopo l’altro, i grandi temi dirompenti che segnano questa difficile seconda metà del 2018 vengono stemperandosi. Non scompaiono, attenzione, e producono effetti innovativi anche profondi, ma senza spingersi, per…