Categoria: finanza

Alessandro Fugnoli: CHIAROSCURO

Non ci sono solo luci, non ci sono solo ombre Uno dopo l’altro, i grandi temi dirompenti che segnano questa difficile seconda metà del 2018 vengono stemperandosi. Non scompaiono, attenzione, e producono effetti innovativi anche profondi, ma senza spingersi, per…

l dittatore che cambiano

Di Marcello Veneziani Ora il dittatore è Salvini, o forse Di Maio, anzi meglio Casaleggio. Fino a sei mesi fa il dittatore era un eurocrate o qualche suo concessionario di zona, che peraltro incombono minacciosi all’orizzonte. Chiunque è all’opposizione, ormai da…

Ritratto dell on. Andrea Romano

Di Francesco Bonazzi Nella vita c’è chi nasce direttore e chi nasce scienziato. Andrea Romano, modestamente, li nacque entrambi e ormai da una dozzina d’anni svolge il suo magistero in televisione a tutte le ore del giorno e della notte,…

Elogio dello spermatozoo perduto

Di Marcello Veneziani Alla fine doveva succedere: scarsa natalità e più scarsa voglia di procreare, tanti profilattici, orrore della gravidanza e apologia dell’aborto,incentivi pubblici all’omosessualità, isolamento da single. E dall’altra,tagli, riduzioni, meno consumi, meno investimenti, via gli sprechi, scarsa liquidità.…

Alessandro Fugnoli: INTELLOS

La Francia e noi Gli intellettuali hanno sempre avuto un ruolo importante nella società francese, sia nella versione di grandi mandarini (fiori all’occhiello del potere e produttori di consenso), sia in quella di critici radicali del sistema. I grandi momenti…

Se Dolce & Gabbana fanno arrossire la Cina

 Di MATTEO BURIONI Fratello Wang (Wang Ge) ha 70 anni, l’ho incontrato ieri sera per caso(o per destino) nella più piccola e forse unica autentica spaghetteria dello Shaanxi rimasta nella zona di Wang Fujin, centro pulsante dello shopping pechinese.  Wang è…

Commento mercati valutari

Dollaro Usa in ribasso contro tutte le principali valute, ad eccezione della sterlina inglese, nonostante le parole più misurate di Powell sulla politica monetaria. Il cambio EUR USD, dopo aver toccato nei giorni scorsi area 1.14, gira ora intorno a…

Commodities

I prezzi delle materie prime hanno provato nuovamente a recuperare terreno in una settimana caratterizzata dal ritorno della propensione al rischio,legata a sorprese di politica monetaria dagli USA ed all’aspettativa di una tregua nella guerra commerciale USA-Cina e delle decisioni…

Macron è prigioniero dell’Europa.

Le rivendicazioni dei Gilet Jaunes, legittime e condivisibili, rischiano di restare lettera morta se non accompagnate da un almeno altrettanto energico sforzo per liberarsi delle assurde restrizioni imposte da un sistema anti-democratico, elitista e imperialista come l’Unione Europea. Nessuna delle…

Il punto sui mercati

Dopo aver registrato in ottobre e gran parte di novembre alcune delle peggiori performance dalla fine della crisi finanziaria del 2008-2009, i mercati degli asset rischiosi hanno recuperato vistosamente terreno entrando nell’ultimo mese dell’anno, grazie ad un mix di aspettative,…

Pd. Congresso e dintorni

Parte, non parte, sta partendo. Parliamo ovviamente del congresso del Pd. I candidati a capotreno si sono schierati e pare che siamo al fischio di partenza. Non sappiamo cosa pensi di fare il vecchio padrone del vapore, Matteo Renzi, certo…

Imprenditori non accontentatevi della Tav

Di Michele Boldrin Sembra che gli imprenditori italiani comincino ad averne le scatole ricolme sia dell’insana atmosfera d’incertezza che questo governo ha intenzionalmente creato sin da prima della sua formazione, sia degli “atti concreti” (a.k.a.chiacchiere e proclami) messi in atto…

INDOSSARE O NO I GILET

Indossare o meno i gilet gialli? In Francia nessuno sembra avere dubbi. I politici, dall’estrema destra del Rassemblement National di Marine Le Penal l’estrema sinistra del La France Insoumise di Jean-Luc Mélenchon, attraverso Socialisti e Repubblicani, fanno a gara a…