Stampa / Print
di Gianni Lannes
Se siamo in questa condizione di segregazione domestica e milioni di famiglie faticano a mettere il pane in tavola per i propri figli, allora dobbiamo ringraziare in particolare Gualtiero Walter Ricciardi, per la fallimentare strategia del Conte bis? Chi ha ispirato l’abolizione della libertà per 60 milioni di italiani? Forse un certo Walter Ricciardi, consulente del ministro Speranza, nonché rappresentante italiano presso l’OMS? Un veggente o cos’altro? Ecco cosa ha dichiarato al settimanale L’espresso (1 marzo 2020) l’ex presidente dell’ISS, ben 11 giorni prima della dichiarazione ufficiale di pandemia da parte dell’OMS:
«L’emergenza avrà dimensioni mondiali. La Cina ha messo in campo un’organizzazione mostruosa per contenere il contagio ed è riuscita a farlo perché il loro è un paese basato su regime autoritario, in grado di bloccare 60 milioni di persone, con la possibilità di arrestare coloro che violavano e norme straordinarie di controllo, prevenzione e quarantena. Noi dobbiamo riuscire a fare una cosa molto simile, contenendo la libertà di movimento delle persone…».
Ha sempre dichiarato che “l’emergenza sarebbe durata fino all’estate”. Certo, ha detto pure che “fare i tamponi agli asintomatici non serviva”. Ma chi è Ricciardi? Candidato (ineletto) con Scelta Civica di Mario Monti nel 2013, ha omesso nel suo curriculum europeo qualche conflitto di interesse relativo a multinazionali farmaceutiche. Adesso, alla luce delle incalcolabili ma comunque pesanti conseguenze economiche della crisi sanitaria, fa effetto rileggere alcune frasi di cogente attualità del medico “pompato dal sistema”, risalenti al 27 marzo 2018. 
«Credo che come per Grecia Portogallo Irlanda Spagna sia opportuno che gli Italiani sperimentino sulla loro pelle quello che “salvatori” come Amato Ciampi e Monti gli hanno finora evitato, solo provando quelle sofferenze potranno capire».
Detto e fatto due anni più tardi. Complimenti. Dunque, proprio Ricciardi l’esperto in camice bianco, auspicava per gli italiani uno scenario stile Grecia, così avrebbero “capito” finalmente l’importanza delle misure lacrime e sangue di Monti, Fornero e soci occulti. Se migliaia di aziende, lavoratori e imprenditori sono sul lastrico, se le scuole sono state chiuse a tempo indeterminato e milioni di alunni sono stati irrimediabilmente danneggiati per aver negato loro un diritto costituzionale costringendoli a vivere alla stregua di animali in gabbia, a cui viene negata anche la luce del sole, ora sapete a chi indirizzare un meritato e caloroso ringraziamento. 

 https://books.google.it/books?id=Y_tBDwAAQBAJ&pg=PT44&lpg=PT44&dq=walter+ricciardi%2Bscelta+civica%2B2013&source=bl&ots=JTFIJyPmzI&sig=ACfU3U02vD9PuCXCIrTKiWwfAubiTvztkQ&hl=it&sa=X&ved=2ahUKEwjM3o3qhd7oAhWLvosKHee_CIkQ6AEwCHoECAsQLA#v=onepage&q=walter%20ricciardi%2Bscelta%20civica%2B2013&f=false



Riferimenti:

.
Go to Source

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.