Iniziano i saldi e gli italiani li cercano online: attenzione alle truffe!

Stampa / Print

Da sabato 6 luglio sono finalmente cominciati i saldi in tutta Italia e anche se oramai si parla di quasi un mese, il fascino degli sconti estivi non è di certo passato in secondo piano. Quali sono le previsioni relative alla spesa in Italia? Stando al Codacons, si parla di un acquisto medio a consumatore intorno ai 97 euro, con un valore che nel complesso arriverà a 3,5 miliardi di euro. Si prevede, quindi, che ogni nucleo familiare arriverà durante questo periodo così atteso a spendere una cifra intorno ai 224 euro.

Iniziano i saldi: l’importanza del web

Non solo boutique e negozi, però! Pare siano infatti sempre di più gli italiani che si stanno spostando verso l’acquisto online anche quando si va alla ricerca di saldi. D’altronde, è da mesi che gli italiani ricercano su Google le date di inizio della stagione di sconti, tanto che secondo recenti indagini di settore ben il 40% dei nostri concittadini farà acquisti via web. Tra questi, inoltre, una buona parte avverrà proprio attraverso smartphone. È proprio in casi come questi che, tuttavia, è necessario far particolarmente attenzione dato che le truffe sono sempre dietro l’angolo. Vediamo quindi quali sono le più diffuse e come difendersi al meglio.

Imparare a difendersi dalle truffe online

Mai fare a meno di un antivirus: quando si va in giro per negozi elettronici, conviene sempre installare un buon antivirus, per proteggersi dalle minacce informatiche più pericolose. E qui si consiglia di evitare i software gratuiti, poco affidabili per la nostra sicurezza.

Conoscere il venditore: è molto importante assicurarsi dell’esistenza di un venditore affidabile, anche se si parla degli e-commerce stranieri. In tal senso, il consiglio è di richiedere il controllo della partita iva estera ad aziende specializzate, per comprendere se quella società esiste davvero e, in caso, quanto è affidabile.

Attenzione al protocollo SSL e HTTPS: non dovremmo mai fare acquisti presso un sito dichiaratamente non sicuro, come nel caso degli e-commerce sprovvisti di protocollo SSL e di dicitura HTTPS. Questo, perché qualora questi protocolli non siano presenti i dati della carta di credito non verranno criptati.

Meglio usare i portafogli elettronici: i siti di e-commerce affidabili permettono di usare la carta di credito senza alcun rischio. Di contro, se è presente l’opzione PayPal, conviene sempre preferire quest’ultima per una questione di praticità e ancora una volta di sicurezza.

Attenzione ai prezzi troppo bassi: quando i prezzi sono troppo bassi, non è mai un buon segno. Anzi, in genere si tratta di uno dei maggiori campanelli d’allarme dato che molto probabilmente la merce in vendita non arriverà mai a destinazione o – nei casi migliori – sarà contraffatta.

Gli e-commerce ufficiali sono la scelta migliore: se avete intenzione di acquistare un prodotto di marca, vi conviene farlo rivolgendovi ai negozi elettronici ufficiali di quel marchio. In questo modo, sarà possibile evitare il problema delle truffe e delle contraffazioni, anche se molto probabilmente spenderete qualcosa in più.

Nella ricerca delle proprie occasioni online le truffe possono sempre essere dietro l’angolo. Basta però fare attenzione a porre i giusti accorgimenti per fare sempre acquisti sicuri.

L’articolo Iniziano i saldi e gli italiani li cercano online: attenzione alle truffe! proviene da IxR.

Fonte (source) – (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *