Biscottoni da inzuppo

Stampa / Print
Ciao a tutti oggi vi propongo i miei biscottoni da inzuppo friabilissimi, assorbono perfettamente il latte e si preparano in modo semplice e veloce. Ho usato l’ammoniaca per dolci inserendola con gli ingredienti umidi, mentre se mettete il lievito per dolci aggiungetelo insieme alla farina.
Vediamo di seguito come realizzarli

 Ingredienti per 16 biscottoni

-350 gr di farina 00
-50 gr di amido di mais
-170 gr di zucchero
-100 gr di burro
-1 uovo
-1 tuorlo
-30 gr di latte
-7 gr di ammoniaca per dolci (oppure 12 gr di lievito)
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia
-scorza di limone non trattato
-1 pizzico di sale
-latte q. b per spennellare
-granella di zucchero a piacere (oppure zucchero semolato)

 Procedimento:

  1. lavoro il burro morbido a temperatura ambiente fino a renderlo della consistenza di una pomata, aggiungo lo zucchero, il sale, la scorza di limone, l’estratto di vaniglia, l’ammoniaca per dolci ed il latte. Lavoro bene il tutto  
  2. aggiungo l’uovo ed il tuorlo e continuo a lavorare bene 
  3. metto l’amido di mais setacciandolo e lo faccio integrare
  4. inserisco la farina sempre setacciandola in 3-4 volte ed impasto prima con la spatola, in seguito con le mani, fino ad assorbire tutta la farina dal contenitore
  5. metto il panetto sul piano di lavoro e lo divido in 8 parti uguali, con ogni parte formo un cordoncino della lunghezza di 20 cm. In seguito lo divido in 2 ottenendo 16 pezzetti lunghi 10 cm
  6. li dispongo su teglia da forno rivestita con carta forno distanziati perlomeno 5 cm l’uno dall’altro perchè in cottura lieviteranno molto. Li schiaccio leggermente sulla superficie per far aderire la granella di zucchero, se mettete lo zucchero semolato non sarà necessario. 
  7. Li spennello con del latte e ci faccio cadere la granella di zucchero
  8. posso infornare nel forno caldo statico a 180° per 15 minuti o fino a doratura, metto la teglia nel secondo livello del forno partendo dal basso
  9. Una volta pronti li lascio freddare nella teglia e posso servire!

 di seguito la video ricetta


 
Fonte (source) – (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *