Société Générale, sulle griffe europee

Stampa / Print

Il settore
del lusso è poco sensibile all’andamento del ciclo economico. Una
caratteristica che lo rende attraente per gli investitori in questa fase del
ciclo, anche se nel breve periodo permangono molti fattori di rischio legati al
rallentamento della Cina.

1) Burberry. Il prezzo obiettivo è 2050
pence (+12% dalle quotazioni), con rating buy (comprare). Sotto la guida del
nuovo ceo, Burberry ha rivisto la strategia per sostenere la crescita di lungo
termine. Il titolo, che capitalizza 8,7 miliardi di euro, tratta 22 volte
l’utile 2019 e 21 quello del 2020. Il dividend yield è rispettivamente 2,6 e
2,9%.

2) Hermes. Il target price è 547 euro
(+4% dalle quotazioni attuali) con rating hold (mantenere), perché la
performance del gruppo si manterrà in linea con quella del settore. I solidi
risultati finanziari sono inoltre già scontati nelle quotazioni attuali. Il
titolo, che capitalizza 55,4 miliardi di euro, tratta 37,2 volte l’utile 2019 e
33,8 quello del 2020. Il dividend yield è rispettivamente 0,9 e 1%.

3)
Richemont.
 Il
prezzo obiettivo è 68 franchi svizzeri, inferiore alla quotazione attuale di
69, con rating neutrale (hold) perché c’è poca visibilità sulla strategia
futura dell’azienda. Il titolo, che capitalizza 34,1 miliardi di euro, tratta
20,7 volte l’utile 2019 e 19,4 quello del 2020. Il dividend yield è
rispettivamente 3,2 e 3,5%.

4) Swatch. Il target price del gruppo
elvetico è 265 franchi (-7% dalle quotazioni attuali) con rating sell
(vendere). Il titolo, che capitalizza 11 miliardi di euro, tratta 14,7 volte
l’utile 2019 e 14,6 quello del 2020. Il dividend yield è rispettivamente 3,2 e
3,4%.

5) Moncler . Il prezzo obiettivo è 34 euro,
in linea con le quotazioni attuali, con rating neutrale (hold) perché la
valutazione borsistica del titolo è in linea con i suoi fondamentali. Il
titolo, che capitalizza 8,4 miliardi di euro, tratta 24,9 volte l’utile 2019 e
23,9 quello del 2020. Il dividend yield è 1,5 e 1,8%.

6) Kering . Il target
price è 510 euro, che implica un potenziale di rialzo del 14%. Il rating è buy
(comprare), perché ai multipli attuali ha un buon potenziale di crescita. Il
titolo, che capitalizza 56,4 miliardi di euro, tratta 18,2 volte l’utile 2019 e
17 quello del 2020. Il dividend yield è rispettivamente 2,2 e 2,5%.

7)
Prada. 
Il prezzo
obiettivo è 27 dollari di Hong Kong , in linea con la quotazione attuale, con
rating buy (comprare). La domanda degli articoli della griffe è incentivata dal
continuo rinnovo dei modelli, dal focus su articoli in pelle di basso prezzo, e
sul momento favorevole dell’e-commerce. Il titolo, che capitalizza 7,7 miliardi
di euro, tratta 27,2 volte l’utile 2019 e 25,2 quello del 2020. Il dividend
yield è rispettivamente 3,3 e 3,7%.

8) Lvmh . Sul colosso francese del lusso
il target price è 268 euro, inferiore alla quotazione attuale di 285, con
rating hold (mantenere). Il titolo, che capitalizza 144 miliardi di euro,
tratta 21,8 volte l’utile 2019 e 20,3 quello del 2020. Il dividend yield è
rispettivamente 2,3 e 2,5%.

9) Tod’s . Il target price è 40 euro,
inferiore alle quotazioni attuali, con rating sell (vendere). Il titolo, che
capitalizza 1,4 miliardi di euro, tratta 21 volte l’utile 2019 e 19,3 quello
del 2020. Il dividend yield è rispettivamente 2,6 e 2,8%.

Fonte (source) – (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *