Chiacchiere di carnevale croccanti e senza burro

Stampa / Print
Salve a tutti, oggi ho preparato le chiacchiere di carnevale, dalle mie parti in Toscana si chiamano “Cenci”, questa volta le ho realizzate senza burro, sono venute ottime, piene di bolle e croccanti, il segreto è il tempo di riposo in frigorifero dell’impasto e tirare la sfoglia sottile. 
Vediamo di seguito come prepararle con semplicità 

Ingredienti:
-250 gr di farina 0
-2 uova medie
-20 gr di zucchero
-2 gr di sale
-12 gr di olio di semi (1 cucchiaio)
-25 gr di rum
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia
-la scorza di 1 limone non trattato biologico

Procedimento: 

  1. setaccio la farina e aggiungo lo zucchero, il sale e la scorza di limone, mescolo il tutto
  2. aggiungo le uova, l’olio di semi, il rum e l’estratto di vaniglia, impasto formando un panetto compatto che lavoro per un paio di minuti, poi lo copro con pellicola alimentare e lo faccio riposare in frigorifero er 1 ora
  3. trascorso il tempo di riposo divido il panetto in due parti, lo infarino e stendo ogni parte col matterello realizzando una sfoglia sottile dello spessore inferiore a 2 mm
  4. taglio dei rettangoli con una rotella dentata della misura di 4×10 cm e ci pratico due tagli verticali per il verso della lunghezza, metto le chiacchere a riposare su un canovaccio per 15 minuti prima di friggerle
  5. metto la padella sul fuoco con abbondante olio di semi, controlo che l’olio sia a temperatura con uno spiedino di legno ed inizio a friggere, ne andrò a friggere 3, 4 alla volta per gestirne meglio la frittura, quando saranno dorate le dispongo su carta assorbente
  6. una volta pronte le metto su un vassoio a strati e spolverizzo con zucchero a velo vanigliato! 

di seguito la video ricetta






Fonte (source) – (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *