Buccellato di Natale

Stampa / Print
Ciao a tutti oggi vi propongo un pane dolce Toscano, il buccellato, le cui origini sono molto antiche,  
il nome “buccellatum” risale addirittura al tempo dei Romani, si indicava il pane dei soldati con questo nome.
Questo pane dolce è arricchito con uvetta e semi di anice e viene realizzato in ogni periodo dell’anno, di solito gli viene data la forma a ciambella oppure a filone di pane, oggi ve la proporrò a forma di ghirlanda natalizia. 


Ingredienti:
-500 gr di farina 0
-225 gr di latte
-150 gr di zucchero
-10 gr di lievito di birra
-1 uovo
-60 gr di burro 
-80 gr di uvetta
-scorza di arancia
-5 gr di semi di anice
-6 gr di sale
-1 tuorlo e 2 cucchiai di latte per spennellare 


Procedimento:

  1. metto l’uvetta  a bagno fino al momento dell’utilizzo
  2. metto il lievito di birra nel latte tiepido o a temperatura ambiente e ci aggiungo 1 cucchiaino di zucchero del totale 
  3. metto la farina in una terrina, aggiungo lo zucchero e formo una buchetta al centro, ci verso il latte con il lievito sciolto all’interno, la scorza grattugiata di un’arancia, i semi di anice e un uovo. Inizio ad impastare il tutto, aggiungo il sale, ed il burro morbido a temperatura ambiente, procedo ad impastare con le mani facendolo integrare
  4. tolgo l’uvetta dall’acqua e la tampono con uno scottex, l’aggiungo all’impasto, lavorandolo bene e formando un panetto
  5. ungo una terrina con del burro e ci dispongo il panetto all’interno, copro con pellicola trasparente e metto a lievitare fino al raddoppio del volume, nel forno spento con la luice accesa, oppure per antiipare i tempi di lievitazione nel forno preriscaldato a 28°
  6. a volume raddoppiato dispongo l’impasto sul piano di lavoro e posso dare al buccellato la forma che preferisco. Io lo dividerò in otto parti uguali, realizzando una ghirlanda natalizia
  7. formo delle palline con ogni pezzetto di impasto e le dispongo in una tortiera rotonda rivestita con carta da forno, copro con pellicola e faccio lievitare fino al raddoppio del volume, nel forno spento con la luce accesa oppure nel forno preriscaldato
  8. a volume raddoppiato spennello la ghirlanda di buccellato col tuorlo e latte e posso infornare, in forno caldo statico a 180° per 25-30 minuti. Se il dolce si dovesse scurire troppo durante la cottura, copro con un foglio di carta stagnola e procedo la cottura
  9. a cottura ultimata lo lascio freddare e posso servire, si conserva ben chiuso nelle buste per alimenti e si gusta tagliato a fette e biscottato nel forno, ottimo per la colazione e a fine pasto!
di seguito la video ricetta 




Fonte (source) – (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *