Pasta frolla salata

Stampa / Print

torta4

Buongiorno cari amici ed amiche,
come promesso eccoci qui alla presa con la pasta frolla salata, come vi dicevo qualche giorno fa, io la preferisco di gran lunga alla pasta sfoglia e i motivi sono molteplici: è più gustosa, più facile da ottenere, non si inumidisce come spesso capita con la consorella.
Sarò breve, coincisa, rapida, ho trilioni di biscotti da infornare e la spesa da ultimare, un pò del resto come tutti voi: ammettetelo!

Questo impasto base è molto semplice da preparare, non va mai messo in frigorifero, a meno che non sia estate e comunque solo per breve tempo, in inverno è preferibile metterlo fuori la finestra o il terrazzo … sempre che non viviate in luoghi dove la temperatura scende quasi sotto lo 0!
La frolla salata è un pò noiosa da stendere, occorre pazienza, la presenza di acqua la rende elastica quindi tende a restringersi … inizia a cedere solo dopo un pò che viene manipolata.

Veniamo a noi dunque …


Ingredienti:

  • 250 gr farina 0
  • 125 gr burro temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di acqua

Unite gli ingredienti in una ciotola, lavorate fino a quando non otterrete un impasto omogeneo e liscio, una volta fatto ciò, avvolgetelo nella pellicola e fate riposare un’ora (non in frigorifero, altrimenti faticherete le pene dell’inferno per stenderla).

Il luogo deve essere fresco, ma non gelato … ovviamente d’estate il discorso cambia, ma non lasciate troppo la frolla in frigorifero.

Cuoce a una temperatura di 170° modalità ventilata, ricordate prima di infornare di inserire la leccarda e farla diventare calda, altrimenti le torte salate non si cuoceranno nella parte bassa.

Prima di infornare, spennellare con dell’uovo sbattuto allungato con un cenno di latte.

torta3

facebook_account instagram_account

Fonte (source) – (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *