Stampa / Print
Ciao a tutti, avendo a disposizione molte cipolle del mio orto biologiche, ho deciso di proporvi dei crostini integrali  con acciughe e cipolle, davvero deliziosi, il sapore di questi crostini vi conquisterà subito dal primo morso. Vediamo come si preparano

Ingredienti per 20 crostini:

-1 filone di pane integrale da 250 gr
-400 gr di cipolle rosse 
-1/2 bicchiere di vino bianco secco
-20 acciughe fresche (300 gr)
-sale q.b
-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
-timo fresco a piacere 


Procedimento:

  1. taglio il pane a rondelle spesse 1 centimetro, le sistemo sulla teglia da forno e le faccio tostare. Forno caldo statico a 200° per 10 minuti
  2. pulisco le cipolle, le divido a metà e le taglio a fettine, le faccio cuocere nella padella con 2 cucchiai di olio evo, salandole. Dopo 10 minuti di cottura le sfumo col vino bianco e lo faccio evaporare
  3. pulisco le acciughe, se preferite potete farle pulire dal pescivendolo. Tolgo la testa, faccio scorrere il dito indice sull’acciuga togliendo anche le interiora, premo con i pollici schiacciando il pesce, in tal modo la lisca sarà in evidenza, la sollevo e la tolgo, in questo caso tolgo anche la coda, che non serve per questa ricetta. Sciacquo le acciughe sotto acqua corrente e le tampono asciugandole con carta assorbente
  4. cuocio le acciughe in una padella antiaderente, metto un cucchiaio di olio evo e lo faccio scaldare, metto le acciughe allargate sulla padella, le salo leggermente e aggiungo un rametto di timo. Le faccio cuocere da entrambi i lati per 40 secondi, in seguito le dispongo su un piatto di portata
  5. posso preparare i crostini: metto la cipolla sui crostini, in seguito ci adagio sopra l’acciuga, dividendola in due filetti
  6. concludo mettendo un filo d’olio extravergine su tutti i crostini e del timo fresco, che darà quel tocco in più al piatto! Si gustano sia caldi che freddi….buon appetito!
di seguito la video ricetta


Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.