Pampepato o Pampapato di Ferrara

Stampa / Print
Il Pampapato di Ferrara o Pampepato di Ferrara ha origini antiche, Pampapato significa Pane del Papa e veniva preparato nei monasteri e nei conventi, il Pampapato veniva preparato dalle monache e regalato ad alti prelati della Chiesa nelle feste natalizie.

La forma tipica a cupola richiama il copricapo degli alti prelati e questo sarebbe una conferma sulle sue lontane origini.

La ricetta originale è andata perduta, il Pampapato di oggi è uguale negli ingredienti e rispecchia le origini antiche.

 

Ingredienti Pampepato o Pampapato di Ferrara:

  • 200 gr di farina
  • 100 gr di mandorle
  • 100 gr di miele
  • 100 gr di cacao in polvere
  • 100 gr di frutta candita a dadini
  • 2 gr di cannella
  • 2 gr di chiodi di garofano tritati
  • acqua o latte
  • 100 gr di cioccolato fondente per la copertura

 

Preparazione Pampepato o Pampapato di Ferrara:

Unite tutti gli ingredienti (ad esclusione del cioccolato) e lavorarli a lungo, fino ad ottenere un composto abbastanza sodo.

Stendete il Pampepato su una placca da forno dando la forma tipica a cupola.

Cuocerlo in forno per circa un’ora e mezza con la massima attenzione (non deve essere troppo alta perchè se brucia si sente il sapore di amaro).

A questo punto lasciate il Pampapato per circa 10-15 giorni in un ambiente fresco ed umido, passato il tempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato e ricoprite il Pampapato.

 

 

1 comment for “Pampepato o Pampapato di Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *