Cipolle in agrodolce

Stampa / Print
Le cipolle in agrodolce sono un contorno facile e veloce realizzato con le cipolline borettane.

Questa tipologia di cipolla di piccole dimensioni si presenta di color paglierino e con il bulbo dalla forma appiattita.

E proprio dall’unione di due eccellenze del territorio come le cipolline borettane e l’aceto balsamico di Modena  nasce una delle preparazioni più amate, perfetta per antipasto o come contorno sfizioso: le cipolle in agrodolce.

 

Ingredienti Cipolle in agrodolce (2 persone):

  • 300 g di cipolline borettane
  • Mezzo bicchiere di aceto balsamico di Modena
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 15 g di zucchero di canna
  • 2 chiodi di garofano
  • Un bicchiere d’acqua
  • Pepe bianco q.b.
  • Sale q.b.

 

Preparazione Cipolle in agrodolce:

Lavare le cipolline e togliere le radici.

Mettere in una pentola con l’olio extravergine e i chiodi di garofano.

Fare rosolare per qualche minuto.

Aggiungere lo zucchero di canna e mescolare.

Versare l’aceto balsamico, il bicchiere d’acqua e un pizzico di pepe bianco e fare cuocere per 30 minuti circa tenendo coperto.

Se dopo mezz’ora il sughetto è ancora liquido, continuare la cottura per qualche minuto levando il coperchio e alzando la fiamma.

Aggiungere un pizzico di sale.

Eliminare i chiodi di garofano prima di servire le cipolle in agrodolce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *