Stampa / Print
Nei supermercati vendono tantissime basi già pronte per focaccia, ma avete mai provato a farla in casa? Molte persone che conosco credono sia difficilissimo… invece è molto facile! Solo non credete a chi vi dice di mettere un intero panetto di lievito di birra ogni volta per piacere. E’ tentato omicidio quello, non una ricetta!

La mia focaccia, visto che sono poco (!!!) golosa, l’ho voluta farcire con l’ottimo pecorino erborinato di Sergio Pitzalis distribuito da Cibo Et Vino Shop, mio punto di riferimento per gli acquisti di cibi e delizie on line. Ho aggiunto le pere e poca cipolla rossa, nel più classico degli abbinamenti, così che ad ogni morso corrisponda un sapore leggermente diverso. Inutile dirlo: è stata divorata!

Ingredienti per una teglia 28 x 24 cm:

– 250 gr di farina 00
– 6 gr di lievito fresco
– 2 gr di zucchero
– 150 gr di acqua
– 18 gr di olio extravergine d’oliva (più mezzo cucchiaio)
– 6 gr di sale
– 100 gr di pecorino erborinato Sergio Pitzalis distribuito da Cibo Et Vino Shop
– mezza cipolla rossa
– mezza pera

Procedimento:

Sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua appena tiepida. Unite quindi l’olio, la farina ed il sale, avendo cura di disperdere quest’ultimo sulla farina perché non si formino grumi. Impastate fino ad ottenere un impasto morbido ma omogeneo.

Formate una palla e lasciate lievitare un’ora e mezza, in un luogo tiepido. Io ho messo l’impasto in una terrina, coprendola con un piatto per non disperdere l’umidità.

Trascorso questo tempo mettete mezzo cucchiaio d’olio al centro della teglia. Adagiatevi sopra l’impasto e, con le mani ben bagnate, stendetelo fino a coprire tutta la teglia. Stendete l’impasto rigorosamente con le mani, meglio ancora se con la punta delle dita, per evitare che si sgonfi!

Lasciate lievitare un’altra ora. Il forno con la sola lampadina accesa andrà benissimo.


Bagnatevi i polpastrelli e premete sulla superficie della focaccia per creare i caratteristici avvallamenti. Non abbiate paura di bagnarne troppo la superficie, al contrario questo le permetterà di restare morbida anche in cottura.

Cospargetela con circa due terzi del formaggio, a tocchetti. Farcite poi con la pera a fette regolari e la cipolla ad anelli. Coprite con il restante formaggio.

Cuocete in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti. Il tempo varia molto in base al forno, a me sono serviti esattamente 17 minuti. Fate intiepidire in forno.

Servite fredda o tiepida. Ottima in entrambi i casi.


Consigli:

La farcitura può cambiare, ovviamente. Se teniamo il formaggio di pecora erborinato, ad esempio, vanno benissimo il radicchio, le noci, gli asparagi, la salsiccia e persino il salmone affumicato. Il bello delle focacce, è che ci si può variare!

Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.