Stampa / Print
Ciao a tutti oggi vi propongo dei biscotti da inzuppo al caffè che ho chiamato “Quadrotti” per la forma quadrata…sono dei biscotti deliziosi da gustare a colazione con latte e caffè, ho effettuato anche una decorazione con glassa al caffè semplicissima, vediamo come realizzarli


Ingredienti per 24 biscotti

-250 gr di farina 00
-125 gr di zucchero
-100 gr di burro
-1 uovo
-25 ml di caffè
-1/2 bustina di lievito
-1 pizzico di sale
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Ingredienti per la glassa al caffè:
-60 gr di zucchero al velo
-2 cucchiai di caffè

Procedimento:

  1. metto la farina in una terrina con lo zucchero, il sale e il lievito, mescolo il tutto con una frusta
  2. aggiungo il burro freddo a pezzetti e lo schiaccio con i rebbi di una forchetta fino ad ottenere un composto sabbioso
  3. aggiungo l’uovo, il caffè e l’estratto di vaniglia
  4. inizio a mescolare con una forchetta, poi impasto con le mani sul piano di lavoro, fino a far assorbire tutta la farina
  5. formo un panetto quadrato lo avvolgo nella pellicola, lo schiaccio e lo faccio riposare in frigorifero per 30 minuti
  6. trascorso il tempo di riposo, trasferisco il panetto su un foglio di carta forno infarinato e lo stendo col matterello dello spessore di mezzo centimetro
  7. realizzo i biscotti con uno stampo per biscotti quadrato del lato di 6 cm, ma potete utilizzare la forma che preferite
  8. dispongo i quadrotti su teglia da forno rivestita da carta forno e posso infornare, in forno caldo statico a 180° per 15 minuti, forno ventilato 170°
  9. realizzo la glassa: metto il caffè nello zucchero a velo e mescolo fino ad ottenere una crema, la inserisco in una sac a poche e realizzo delle linee sui biscotti a piacere! Di seguito la video ricetta……………














Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.