Dal padre della omeopatia Samuel Hahnemann: cosa fare per vivere serenamente.

Stampa / Print

I tempi sono molto cambiati da quanto il padre della omeopatia Samuel Hahnemann dispensava la sua scienza salutistica. Ci sarebbe infatti altro da aggiungere sui fattori stress che oggidì devastano la salute, sull’ambiente in cui siamo e sulle forzature scientifiche e manipolative del sistema che aggiungono altro danno sull’essere umano, ovvero non abbiamo piu’ solo stress per i falsi bisogni (che certo permangono nella cultura d’occidente). Tuttavia queste sue note di “allora” continuano ad essere in buona parte attuali ed ispiranti…

Questa lettera fu inviata dal Dr. Samuel Hahnemann,  ad un suo paziente, sarto di professione, residente nella città di Gotha (Turingia, Germania), paziente che sarebbe morto molto più tardi alla veneranda età – anche per i nostri tempi – di 91 anni. La lettera, del 1799, intessuta su una trama di saggia e sottile ironia, contiene consigli ancora utili per noi che viviamo in un periodo così pieno di stress e di falsi bisogni.  (fonte)


Mio Caro Sig. X,
è vero che sto per andare ad Amburgo, ma ciò non deve preoccuparla. Se non le pesa spendere i pochi soldi che le costerà inviarmi una lettera, potrà ancora usufruire dei miei consigli quando sarò laggiù. Per l’indirizzo le basterà semplicemente scrivere sulla busta il mio nome e, al di sotto, “Amburgo”: la lettera mi troverà.
Per ora, devo affermare che lei è veramente sulla via della guarigione e che le principali fonti della sua malattia sono state eliminate. Tutte tranne una, che ancora persiste ed è la causa delle sue ricadute.

La delicata macchina umana non è stata costruita per essere sottoposta ad un superlavoro: l’uomo non può strapazzare la sua energia e le sue capacità senza pagar pegno. Sia che lo faccia per ambizione, sia per amore di guadagno o per qualsiasi altro motivo degno di lode o di biasimo, l’uomo finisce per mettersi in opposizione all’ordine naturale ed il suo fisico finirà per subirne danni o addirittura la distruzione. Peggio ancora se il fisico si trova già in condizioni di debolezza. Si ricordi: ciò che non riesce a fare in una settimana, può tranquillamente farlo in due.

Se i suoi clienti non vogliono aspettare, neppure possono candidamente pretendere che lei si ammali per far loro piacere e lavori così intensamente da finire sotto terra, lasciando sua moglie vedova e i suoi figli orfani. Non è soltanto l’estenuante sforzo fisico che la danneggia quanto, maggiormente, la concomitante tensione mentale che, a sua volta, finisce per compromettere la tenuta fisica in un vero circolo vizioso.

Se non assumerà un atteggiamento d’imperturbabilità, adottando il principio di vivere dapprima per se stesso e poi per gli altri, allora ci sarà ben poca speranza che lei guarisca. Quando lei sarà nella tomba, stia sicuro che gli uomini se ne andranno lo stesso in giro vestiti, magari non con così tanta eleganza, ma, in ogni caso, sufficientemente bene.
 

 Organon dell'Arte di Guarire 

>>> tuttol’articolo qui: https://www.thelivingspirits.net/padre-della-omeopatia-samuel-hahnemann-cosa-fare-per-vivere-serenamente/
Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *