Sulla vicenda Finmeccanica

Stampa / Print
Il giudice che assolve è buono, il giudice che condanna è cattivo, è un giustizialista che non vuole il bene del paese e delle imprese.
Il messaggio che esce dall’assoluzione in Appello di Orsi, Finmeccanica, è lo stesso sentito in passato per altre assoluzioni (o condanne).
Così, se poi il titolo di Finmeccanica cala, è colpa del magistrato (e dei giornalisti cattivi).
Non del cattivo
Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *