Fiori sopra l’inferno di Ilaria Tuti- incipt

Stampa / Print
Incipit

Non scordare: noi camminiamo sopra l’inferno, guardando i fiori.Kobayashi Issa(1763-1828) 

Austria, 1978C’era una leggenda che gravava su quel posto. Una di quelle che si appiccicano ai luoghi come un odore persistente. Si diceva che in autunno inoltrato, prima che le piogge si tramutassero in neve, il lago alpino esalasse respiri sinistri.Uscivano come vapore dall’acqua e
Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *