L’Italia, paese del finché

Stampa / Print
Quello che ci fa fare il giornalista Piero Colaprico nel suo romanzo è un viaggio nel lato nascosto (ma nemmeno troppo) della criminalità in Brianza e nell’alto milanese.
Vi sarete chiesti, mi auguro, chi gestisce il traffico di prostitute che arrivano dai paesi africani e che vediamo girare poco vestite sulle strade provinciali, di notte.
Oppure in che modo, secondo quali giri, la droga
Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *