Stampa / Print
Questa e’ la seconda ricetta del Riso alla Cantonese (la prima la trovate qua).
Di seguito una seconda versione.
Ingredienti Riso alla cantonese per 4 persone:
  • 300 gr riso basmati o parboiled
  • 200 gr di pisellini (freschi o congelati, anche se io ho usato quelli in scatola perché ero di corsa e andavano comunque bene)
  • 100 gr prosciutto cotto tagliato in una sola fetta e ridotto a dadini (vanno bene anche i cubetti pronti confezionati)
  • 3 uova
  • 2 cucchiai olio evo
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • sale q.b.
  • in più si possono aggiungere: cipolla, germogli di soia e gamberetti

 

Preparazione Riso alla cantonese: 

Se i piselli sono freschi o congelati cuocerli in acqua salata in ebollizione per 5 minuti circa e scolarli.

Se invece sono in scatola basterà scolarli ben bene dall’acqua di conservazione.

Cuocere il riso all’orientale: sciacquarlo sotto l’acqua fredda, metterlo in una pentola e coprirlo con il doppio del suo volume di acqua fredda.

Aggiustare di sale e portare a bollore, coperto, e far cuocere fino a che il riso abbia assorbito tutta l’acqua, mescolando ogni tanto (io ho usato il basmati e ha impiegato 14 min).

Nel frattempo scaldare un cucchiaio di olio in una pentola antiaderente, sbattere le uovo con una presa di sale e versarle in padella, strapazzandole con un cucchiaio di legno fino a completa cottura (dovranno rimanere dei piccoli pezzettini). Mettere da parte.

Nella stessa pentola versare l’altro cucchiaio di olio e soffriggervi l’eventuale cipolla ben tritata e gli eventuali germogli di soia, cocendoli per qualche minuto.

Unire i cubetti di prosciutto (e, se graditi, i gamberetti sgusciati) e lasciare cuocere per un paio di minuti, mescolando.

Una volta che il riso è cotto, versarlo in uno scolapasta e passarlo nuovamente sotto acqua fredda, scolandolo poi per bene.

Versare il riso nella pentola del condimento, unitamente alle uova strapazzate e mescolare a fuoco medio per un paio di minuti.

Aggiungere la salsa di soia (anche se non l’avete verrà comunque buono), amalgamare e servire caldo.

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.