Stampa / Print
ciao a tutti, oggi vi propongo un dolce che volevo fare da molto tempo…la cheesecake giapponese, dalla consistenza morbida e allo stesso tempo cremosa che si scioglie in bocca, un dolce da provare, vediamo come si prepara

Procedimento:

  1. per prima cosa separo i tuorli dagli albumi
  2. prendo un pentolino e ci metto il formaggio fresco spalmabile, il burro e il latte, porto il tutto sul fuoco dolce e li faccio sciogliere completamente ottenendo un composto fluido
  3. verso il tutto in una terrina, ci aggiungo il sale, i tuorli, la vaniglia ed il succo di limone, mescolo con una frusta
  4. aggiungo la farina e l’amido setacciandoli e mescolo senza prestare particolare attenzione, basta che non ci siano grumi al composto
  5. monto gli albumi, ci verso lo zucchero in 3 volte, dovranno essere compatti e lucidi, se alzo le fruste si dovrà formare un becco
  6. metto metà degli albumi montati al composto con le uova mescolando dal basso verso l’alto, in seguito verso il composto nella terrina degli albumi sempre mescolando dal basso verso l’alto
  7. imburro una tortiera diametro cm 20 e la rivesto con carta forno alla base e sui bordi, la carta forno dovrà superare il bordo della tortiera perlomeno di 3 cm, perchè la cheesecake gonfierà durante la cottura, per poi abbassarsi nuovamente
  8. metto una tortiera ampia oppure una teglia all’interno del forno già caldo a 160°e ci dispongo la cheesecake al centro, metto dell’acqua calda nella tortiera più ampia, circa 2 cm di acqua dalla base della tortiera, e faccio cuocere per 1 ora e 10 minuti
  9. trascorso il tempo di cottura, spengo il forno, lo apro e lascio il dolce per 15 minuti all’interno, in seguito lo tolgo dal bagnomaria ed elimino la carta forno, spolverizzo con zucchero a velo e lascio riposare per 4 ore in frigorifero, così sarà ancora più buona! Di seguito la video ricetta….







Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.