Stampa / Print
I bambini di Escher è il primo
romanzo giallo di Paolo Pedote, giornalista, dove nel ruolo
dell’investigatore troviamo una strana coppia: una poliziotta in
gamba che ha deciso di lasciare la polizia perché disgustata da quel
mondo e un signore anziano che vive come un barbone e che si è
dimenticato del passato.

Nerone Crespi, l’uomo in fuga dal suo
passato, che passa la sua vita nella Tana
Fonte (source) – Leggi tutto (go to source)

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.