Salute digitale. WM CAPITAL: siglato accordo con Haquos. Il Box della Salute entra nel settore della cosmesi

Stampa / Print
Risultati immagini per salute cosmesi
Milano 2 ottobre 2017 – WM Capital (WMC:IM), realtà specializzata nel Business Format Franchising che promuove la crescita delle imprese attraverso lo sviluppo di sistemi a rete in Italia e all’estero, quotata sul mercato AIM Italia, rende noto di aver raggiunto un accordo con Haquos Srl attraverso la sua controllata Alexander Dr Fleming, brand attivo nel settore dell’healthcare con una rete di parafarmacie dei servizi. 

Haquos sarà il primo centro di estetica medicale ad avvalersi del Box della Salute, il dispositivo innovativo e unico nel suo genere messo a punto da WM Capital in grado di fornire un check up medico completo in pochi minuti e, con la consulenza di esperti, anche in telemedicina. Haquos è un centro di supporto a trattamenti invasivi e profondi, e si avvale di specialisti per la nutrizione, la naturopatia e per la medicina rigenerativa.
Con questo prodotto WM Capital si posiziona in una nicchia promettente dei settori dell’healthcare e della cosmetica, che hanno registrato ricavi nel 2016 per oltre 10 miliardi di euro, attraverso i canali della GDO, della profumeria e della farmacia con volumi di vendita in forte crescita.
Fabio Pasquali, Amministratore Delegato di WM Capital ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto che si va ad affiancare al già presidiato settore dell’healthcare rappresentando un passo successivo rispetto a quanto già annunciato al mercato lo scorso luglio e che dimostra come il nostro innovativo concept stia catturando l’interesse di un mondo in grande crescita. Perseguiamo due strade di sviluppo nei settori Healthcare e Beauty su cui abbiamo studiato il format e su cui vediamo delle forti potenzialità di sviluppo che vogliamo cogliere”.
Salute digitale. Il dispositivo è stato dotato delle migliori tecnologie sul mercato in grado, per esempio, di individuare un’eventuale fibrillazione atriale, utile alla prevenzione degli ictus, o, grazie alla spirometria, valutare la presenza di asma bronchiale, fibrosi polmonare, fibrosi cistica e bronco pneumopatia cronica ostruttiva. 

Oltre alla misurazione di colesterolo e glicemia, nel Box si potrà anche mappare i nei e i pattern sub-cutanei, controllare lo stato dell’udito. 

Inoltre, nel Box della Salute potranno essere integrati servizi diversi, tra cui lo screening del DNA, in relazione sia alla domanda del mercato locale in cui si trova sia alle varie legislazioni regionali.


Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *