Almeno 180 persone sono morte per una frana in Sierra Leone

Stampa / Print

Una frana provocata dalle forti piogge ha causato la morte di almeno 180 persone nella città di Freetown, capitale della Sierra Leone. Il bilancio delle vittime non è ancora definitivo, l’agenzia di stampa Afp parla di 180 possibili morti ma secondo il vice presidente del paese, Victor Foh, “è probabile che sotto le macerie ci siano centinaia di corpi”.

Dopo le abbondanti precipitazioni che si sono abbattute sulla capitale, un’intera collina della città è crollata coprendo di fango due quartieri. Secondo la Bbc, molte persone potrebbero essere state travolte dal fango nelle loro abitazioni durante il sonno.

I servizi di emergenza sono al lavoro per soccorrere chi è rimasto intrappolato in casa.

Le inondazioni non sono insolite in Sierra Leone, dove spesso le abitazioni più pericolanti vengono spazzate via dalle forti precipitazioni. Nel 2015, a Freetown sono morte dieci persone per le frane.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *