Stampa / Print

Paolo Villaggio è morto a 84 anni a Roma. L’attore era ricoverato da alcuni giorni al Policlinico Gemelli.

Era nato a Genova il 30 dicembre 1932 e ha interpretato, al cinema e in televisione, numerosi personaggi comici e grotteschi. A farlo entrare nella cultura popolare italiana è stato il personaggio del ragionier Ugo Fantozzi, emblema dell’uomo medio italiano.

Tra gli altri personaggi da lui interpretati ricordiamo il professor Kranz e Giandomenico Fracchia.

Nella sua carriera Villaggio ha recitato anche con Fellini, Olmi e Monicelli. È stato inoltre scrittore, sceneggiatore e doppiatore.

Ha ricevuto vari riconoscimenti, tra cui il David di Donatello come miglior attore protagonista e il Leone d’Oro alla carriera.

La figlia Elisabetta ha ricordato il padre su Facebook con queste parole: “Ciao papà ora sei di nuovo libero di volare”.

A marzo 2017, la figlia di Villaggio aveva postato un suo sfogo personale sui social network, accompagnato da un’immagine insieme a suo padre. “Non starà al meglio, certo”, aveva scritto. “Ma il cinema italiano lo ha abbandonato invece mio padre c’è”.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.