Stampa / Print
Il suo film sugli zombie del 1968 è diventato un classico del genere horror che conta innumerevoli remake e ha dato vita a una saga

Credit: Carlos Jasso

George A Romero, regista del film La notte dei morti viventi, il film diventato un classico del genere horror, è morto a 77 anni.

Romero è morto domenica 16 luglio con la moglie e la figlia al suo fianco, dopo una battaglia “breve ma aggressiva” contro il cancro ai polmoni. Lo ha reso noto il manager del regista Chris Roe.

Romero era nato il 4 febbraio 1940 nel quartiere Bronx di New York, da padre cubano e madre lituano-statunitense. Ha iniziato la sua carriera nel cinema come direttore commerciale, prima di specializzarsi nel genere horror.

Il regista ha scritto il suo più celebre film, La notte dei morti viventi, insieme a John Russo. La pellicola, uscita nel 1968, fu realizzata con un budget molto basso. Il film combinava il genere horror alla satira sociale e ha generato negli anni una serie di remake e di sequel con al centro gli zombie, di cui l’ultimo è stato pubblicato nel 2009.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.