Stampa / Print
La città colpita, Azaz, è stata una base strategica dei ribelli al confine con la Turchia

L’attacco sarebbe stato compiuto con un’autobomba. Credits: Reuters

Una bomba esplosa nella città di Azaz, nel nord della Siria, ha causato la morte di almeno quattro persone. La località interessata dall’esplosione si trova al confine con la Turchia ed è controllata dai ribelli.

La città di Azaz è stata una base strategica per i ribelli e per altri gruppi sostenuti dalla Turchia. La notizia dell’attentato è stata riferita dall’Osservatorio siriano per i diritti umani che ha parlato anche di numerosi feriti.

Non sono arrivate rivendicazioni dell’attacco, ma secondo le prime testimonianze, l’esplosione è stata causata da un’autobomba.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.