Stampa / Print
 

“Feeling” è una parola che non si ferma allo stop ma va oltre, è sentire generico, sì, ma è anche sentimento, sensazione, senso, sensibilità, impressione, intuizione, coinvolgimento, è quindi un colore più tutte le sue sfumature. 
E’ questione di feeling quando ad un tavolo scegliamo dove sederci, accanto a chi trovare posto, quando apriamo il menù e con il dito indice ci soffermiamo sul piatto che ci piacerebbe assaggiare. E’ questione di feeling anche quando scegliamo di abbracciare oppure non farlo, quando intuiamo che un’ idea è più valida di un’altra e quando ancora prendiamo una strada che sentiamo nostra, piuttosto che un percorso già battuto da altri.
E’ questione di feeling se quando entro in un negozio decido di rimanere un po’ o uscire dopo trenta secondi anche se i vestiti mi piacciono, se ti riservo attenzioni più attente del solito, se ho l’impressione che in un luogo mi sentirò meglio che in un altro; si sceglie per familiarità. 
Come spesso accade, io sul balcone mi siedo per terra, non saprei dirvi il motivo, semplicemente mi piace il contatto con il suolo o forse chissà è una sorta di mia protezione dalla vertigine di certe altezze a cui non sono in grado di aspirare. Fu così che il mio sguardo cadde sulla cassetta in legno bianca, dove qualche settimana prima avevo riposto vicine la menta e il timo limone. 
“Se non è feeling questo”, mi son detta…
L’ idea è nata subito: biscotti leggermente aromatizzati, croccanti, ben cotti, burrosi al punto giusto.
Foglioline dentro l’impasto, di quelle buone però, di cui ti puoi fidare.
Ancora una volta sono finiti dentro anche i semini di papavero…il perché ormai lo sapete.

 Petit beurre con menta, timo limone e semi di papavero 
Ingredienti:
400 gr di farina di farro
160 gr di burro
2 gr di sale
160 gr di zucchero semolato
1 uovo
10 gr di acqua 
5 gr di lievito per dolci
foglie di menta q.b.
foglie di timo limone q.b.
1 cucchiaio di semi di papavero
Preparazione:
In un pentolino sciogliete, a fuoco basso, il burro, lo zucchero, il sale e 10 gr di acqua. Una volta che il burro si sarà fuso completamente, lasciate raffreddare, girando il composto ogni tanto. A parte unite farina, lievito e un uovo intero, versate il burro sugli ingredienti secchi iniziando ad amalgamare. Aggiungete infine alcune foglie di menta spezzettate a mano, alcune foglioline di timo limone e un cucchiaio di semi di papavero, lavorate velocemente come una frolla e lasciate riposare in frigorifero per almeno 2 ore, avvolgendo il panetto in una pellicola trasparente. Stendete l’impasto (circa 4/5 mm) e ricavatene biscotti, utilizzando l’apposito stampino. Disponete su carta forno, distanziati tra loro, e fate cuocere a 180° per 12/15 minuti. 
Fate raffreddare su una gratella.

 

 

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.