Stampa / Print
di Gianni Lannes

Trapianti ed espianti di organi. Può decidere il mercato? C’è tutta un’industria che tratta gli esseri umani come macchine. Se si rompe un pezzo, chi ha i soldi lo cambia con un altro, magari di un bambino appositamente rapito ed assassinato su commissione medica. Questi crimini contro l’umanità possono essere impediti solo se le leggi avranno una profonda moralità, superiore agli interessi della casta medica, e a tutti coloro che speculano sulla vita umana. 

La scienza senza etica diventa magia nera: è questo il vero satanismo. Quelli posseduti dal demonio sono gli scienziati che trattano gli organi umani come meri pezzi di ricambio. Quanto è degradata la medicina che sfrutta addirittura i feti dissezionandoli per poi venderli al miglior offerente?

https://www.youtube.com/watch?v=gYEpfmoV1QY

Gianni Lannes, BAMBINI A PERDERE, Lpe, Cosenza 2016.

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.