Stampa / Print
di Gianni Lannes

6 mila disperati verso l’Italia. Approdano come sempre in Sicilia e Calabria. Sui barconi anche donne incinte e bambini. L’Unhcr: “nel 2017 oltre 43 mila persone sfollate e 1.150 dispersi”. Ieri mattina è giunta a Reggio Calabria la nave Aquarius di SOS Mediterranée eMedici senza frontiere con a bordo 731 migranti. Del gruppo fanno parte 87 donne e 116 minori, 80 dei quali non accompagnati; tra le donne 15 sono incinte. Alcuni dei migranti presentano fratture e traumi di vario tipo provocati da torture e maltrattamenti cui sono stati sottoposti prima della partenza dalla Libia e durante l’odissea in mare. I migranti sono invisibili, come le cause che determinano gli esodi biblici, scatenati dal colonialismo occidentale, anche dell’Europa, Italia inclusa. Ecco le cause occultate dai mass media mentre il senso comune blatera luoghi comuni per rinfocolare i pregiudizi, proprio come fanno tanti politicanti razzisti. Grillo e i grullini del partito pentastelluto vi dicono niente? Non possiamo rimanere testimoni passivi di tragedie che si consumano sotto i nostri occhi.

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.