Stampa / Print
I due candidati alle elezioni presidenziali francesi hanno partecipato a un dibattito televisivo e si sono scontrati su politica interna ed economia

Macron e Le Pen andranno al ballottaggio il 7 maggio. Credits: Reuters

Il candidato centrista alle elezioni presidenziali francesi Emmanuel Macron è risultato più convincente durante il confronto televisivo del 3 maggio con la leader dell’estrema destra Marine Le Pen. A rivelarlo è un sondaggio realizzato da Elabe per il canale Bfm.

Il 63 per cento degli intervistati ha trovato le posizioni a favore dell’Unione europea del leader di En marche! più condivisibili rispetto a quelle del Front National. Due terzi delle persone che hanno votato al primo turno per il candidato dell’estrema sinistra Jean-Luc Melenchon hanno dimostrato una preferenza nei confronti di Macron. Anche il 58 per cento degli elettori di Fillon hanno preferito il candidato moderato.

Durante il dibattito televisivo i due esponenti politici che si confronteranno al ballottaggio il 7 maggio si sono scontrati più volte arrivando a usare parole forti l’una nei confronti dell’altro. Le Pen ha accusato Macron di non avere un piano contro il fondamentalismo islamico e l’ha definito un banchiere che rappresenta la globalizzazione.

Macron ha risposto alla sua rivale definendola una bugiarda.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.