Stampa / Print
Il corteo del primo maggio cercava di raggiungere la piazza Taksim per protestare contro il governo

La piazza principale di Istanbul era stata interdetta dalle autorità. Credits: Murad Sezer

Primo maggio di proteste in Turchia. La polizia ha arrestato 165 persone che manifestavano nel centro di Istanbul nel giorno della festa dei lavoratori.

I manifestanti, in corteo contro la disoccupazione e l’accrescimento del potere di Erdogan, hanno cercato di raggiungere piazza Taksim, il luogo simbolo della contestazione nei confronti del presidente del 2013. Le autorità avevano interdetto lo spazio della piazza vietando l’accesso per il terzo anno di seguito.

Il dipartimento di sicurezza ha comunicato che altre 18 persone sono state arrestate per aver organizzato manifestazioni non autorizzate. Nelle operazioni sono stati impiegati 30mila agenti e quattro stazioni della metropolitana sono state chiuse.

Nel quartiere Mecidiyekoy la polizia ha utilizzato gas lacrimogeni e proiettili di gomma contro i manifestanti.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.