Stampa / Print
Mi è capitato di ascoltare da persone diverse frasi di paura quali: “Attenzione da chi ti fai fare trattamenti energetici perchè ti possono trasmettere il loro male” “Attenzione alle intenzioni di chi fa trattamenti energetici e soprattutto alle loro capacità di lavoro” (leggasi foglio di carta appeso al muro), “Attenzione se tu fai trattamenti energetici perchè potresti assorbire i mali delle persone che tratti e fare una brutta fine” e via discorrendo di negatività similari.
Ora se parliamo di “contagio” tra corpi fisici l’Igiene naturale ha ben dimostrato che non esistono batteri cattivi ma solo “terreni fertili su cui possono proliferare”, per dimostrare ciò c’è stato perfino uno studioso che ha bevuto un bicchiere d’acqua dove c’era non mi ricordo quale batterio mortale, ma al di là degli esempi forse al limite, è chiaro che se sono ben in salute con un sistema immunitario efficiente ed organi emuntori funzionanti (intestino, apparato urinario, polmoni, pelle e fegato) non mi ammalerò, ma devo esserne anche convinta perchè ormai è risaputo che “il pensiero crea” e se mi preoccupo ed ho paura produco tutti gli ormoni che stressano il mio corpo che reagirà di conseguenza. Per cui oltre mantenere un buono stato di salute è importante ciò che provo e ciò che penso perchè il mio corpo rispecchierà tutto.
Ora se questo discorso vale per il corpo fisico io direi che valga anche per la parte di noi più sottile ed eterea. 
Qualsiasi tecnica di guarigione energetica è sempre e comunque una tecnica di Autoguarigione, nessuno guarisce qualcun altro, si tratta solo di aiutini che spingono il corpo fisico a sciogliere memorie ed attivare il processo di autoguarigione portando la consapevolezza di qualsiasi sia il problema che abbiamo.
Detto questo non ha senso pensare ad un “contagio energetico” perchè io che utilizzo una tecnica di guarigione su un’altra persona faccio solo da canale per l’Energia e nient’altro, se la persona ha una reazione fisica o psicologica è solo “roba sua”, è solo qualcosa che era già dentro di lei e che fa capolino per essere affrontata e risolta, nessuno può “immettere” qualcosa di negativo in qualcuno, neanche con l’intenzione. 
Con questo non voglio dire che allora ci si può affidare a chiunque, in realtà ci sono molte persone che si dichiarano grandi maestri sensibili ed esperti da cui è meglio stare alla larga, ma se ci facciamo condizionare da loro, se ci facciamo “risucchiare l’energia” da loro la responsabilità è solo ed esclusivamente la nostra perchè siamo noi e solo noi a dargliene il potere di farlo o meglio noi ci mettiamo nella condizione di cedere la nostra energia. 
Stesso discorso vale se il trattamento lo ricevo, la persona non potrà trasmettermi nulla di negativo, dobbiamo uscire dalla dualità buono-cattivo, l’Energia è energia non c’è giusto o sbagliato, è la nostra mente che divide, che separa e giudica. Anche nelle frequentazioni quotidiane ci accorgiamo che ci sono persone “positive” e “negative”, ma è tutto giusto così com’è e non dobbiamo entrare nel giudizio perchè siamo tutti parte dello stesso Amore, siamo tutti parte di Dio, è solo che qualcuno tende a dimenticarlo ogni tanto e si fa distrarre dall’ego che divide, seziona e continua a costruire il futuro ripensando al passato, ma lo fa per una ragione: cerca di non farci soffrire, di non farci rivivere situazioni dolorose… 
Quindi il mio consiglio personalissimo è: se vi piace e vi incuriosisce una tecnica di guarigione fatevi fare un bel trattamento, soprattutto se la persona che lo fa vi piace e provate gioia solo a starle vicino. Se trovate una persona che asserisce che i suoi sono gli unici veri trattamenti che risolvono tutti i mali del mondo scappate a gambe levate e lasciate perdere, è solo una persona con un’autostima bassissima che cerca di convincere sè stessa convincendo voi.
Idem se volete diventare operatori o anche solo per “cultura personale” andate ai seminari, seguite corsi, leggete, studiate e sperimentate, non c’è nulla di più bello che realizzare i propri sogni e scoprire i propri talenti: ci siamo Incarnati qui per questo, abbiamo scelto di provare cosa si sente con una carezza sul viso o ascoltare le onde del mare e sperimentare con il nostro corpo significa anche liberarci dai fardelli dei ricordi e dei condizionamenti passati.
Serena Vita Energetica 
Mary

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.