Stampa / Print
I bombardamenti sono avvenuti nella regione di Deir al-Zor, area controllata in larga parte dal sedicente Stato islamico

Gli attacchi sono avvenuti al confine con l’Iraq. Credit: Reuters

Attacchi aerei all’alba del 15 maggio nella provincia di Deir al-Zor hanno causato la morte di 23 persone, in maggioranza civili. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio siriano per i diritti umani che ha attribuito la responsabilità degli attacchi alla coalizione a guida statunitense che opera in Siria.

La località colpita si trova nella città di al-Bukamal, al confine tra Siria e Iraq, nella provincia controllata dal sedicente Stato Islamico. I bombardamenti sono avvenuti in una zona residenziale nei pressi di abitazioni di una moschea.

Amaq, l’organo di propaganda dell’Isis, ha confermato che nei bombardamenti sono morte 15 persone e altre 35 sono rimaste ferite.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.