Border Nights – puntata 236 (Giuliana Conforto, Concetto Vecchio, Filippo Silvi)

Stampa / Print

Si parte con Giuliana Conforto. Astrofisica prima, docente di meccanica classica e quantistica poi, lei snida i trucchi e gli inganni che stregano le menti umane, ritrovando così la sua natura di donna amante della verità. Propone una nuova scienza basata sulla co-scienza, la Fisica Organica, simile a quella già espressa dai grandi saggi della storia, quali Socrate, Pitagora, Giordano Bruno, ecc. e aggiornata con le recenti scoperte.
Nella seconda parte, nell’intervista di Stefania, sarà con noi Concetto Vecchio. Il 12 maggio 1977, la studentessa diciottenne Giorgiana Masi venne uccisa a Roma durante una manifestazione di piazza. Il suo omicidio fu uno degli eventi più importanti di quell’anno in cui l’Italia viveva in un clima da guerra civile. Dopo 40 anni, un libro appena uscito cerca di far luce su ciò che accadde quel giorno: “Giorgiana Masi. Indagine su un mistero italiano”. Ne parliamo insieme all’autore, il giornalista Concetto Vecchio.
Dopo la ruota libera di Paolo Franceschetti, tornerà con noi l’imprenditore Filippo Silvi con gli sviluppi sul progetto Almagis. Nel corso della puntata lanceremo anche una collaborazione con la libreria Mauro di Milano con l’acquisto di libri di nostro interesse e non solo a prezzo scontato.

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights236


Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *