Sfogliata di pesche con crema di mandorle

Stampa / Print

1 rotolo di pasta sfoglia da banco frigo
zucchero a velo
100 g mandorle spellate
80 g latte condensate
80 g yogurt greco magro
scorza limone grattugiata
5 pesche a pasta rossa
2 cucchiai confettura di pesche
Aprire la pasta sfoglia e tagliarne un disco di circa 26 cm di diametro, in modo da far avanzare un anello di circa 1,5 cm, che servirà per fare il bordo alla crostata.
Spennellare il bordo del disco con poca acqua, sovrapporre l’anello pizzicandolo in modo da formare un decoro (meglio spennellare anche l’anello con l’acqua perché in cottura non conserva la forma).
Bucherellare il fondo con una forchetta, spolverare con abbondante zucchero a velo e infornare per 20′ circa a 180°C.
Lasciar raffreddare.
Per la crema
Immergere le mandorle in acqua e lasciarle riposare per qualche ora.
Scolarle e trasferirle nel bicchiere di un mixer con lo yogurt greco, il latte condensato e un cucchiaio di acqua.
Frullare aggiungendo eventualmente anche un po’ di succo di limone.
Unire anche la scorza grattugiata.
Spalmare la crema sulla base cotta e  disporre sopra le fettine di pesca messe a spirale (Natalia dice che si possono usare anche fragole o altra frutta).
Per glassare, sciogliere la confettura di pesche con un po’ d’acqua in un pentolino e spennellare le pesche.
Conservare in frigorifero.

Ricetta di Natalia Cattelani, vista a “La prova del cuoco”.
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *