Stampa / Print
L’esplosione è avvenuta nel quartiere di Salaheddin, nella zona sud-occidentale della città. I feriti sono trenta

Nella città è in corso l’evacuazione della popolazione nel quartiere di Rashidin. Credits: Reuters

Una bomba è esplosa il 19 aprile ad Aleppo, in Siria, causando la morte di almeno sei persone e il ferimento di altre trenta. L’esplosione è avvenuta nel quartiere di Salaheddin, nella zona sud-occidentale della città.

L’area è stata al centro dei combattimenti tra i ribelli e le forze governative prima che l’esercito ne riprendesse il controllo nel mese di dicembre 2016. La notizia è stata diffusa dalla televisione di stato. Non è chiaro se si è verificato un attacco o se si è trattato di un ordigno inesploso lasciato dai combattenti.

Non è il primo episodio del genere in quella che è considerata la seconda città della Siria. Aleppo è stata quasi del tutto distrutta dai combattimenti nel corso degli anni.

L’esplosione è avvenuta durante le operazioni di evacuazione della popolazione nella zona di Rashidin, un sobborgo di Aleppo.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.