Stampa / Print
La candidata del Front National è intervenuta nel teatro Zenith mentre i manifestanti lanciavano oggetti e molotov all’esterno

Durante gli scontri è stato ferito il deputato

La candidata dell’estrema destra francese alle prossime elezioni presidenziali Marine Le Pen è stata contestata da alcuni oppositori del Front national durante un comizio nella serata del 17 aprile.

Le Pen stava tenendo un comizio nel teatro Zenith, a nord di Parigi, quando si sono verificati blitz e incidenti all’esterno. Uno dei più stretti collaboratori della leader del Front National, Gilberto Collard è stato insultato ed è stato oggetto di lancio di molotov.

Marine Le Pen non ha, però, interrotto il suo intervento e alla platea ha ribadito la portata di cambiamento delle prossime elezioni: “Questa elezione è un referendum pro o contro la Francia. Domenica la Francia rinasce o affonda”, ha detto.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.