Su VEGAN ITALY di maggio un servizio esclusivo su CHERNOBYL, A 31 ANNI DALLA CATASTROFE.

Stampa / Print
In esclusiva sul numero di maggio di VEGAN ITALY, da domani in edicola e in libreria, un servizio fotografico esclusivo su come si presenta oggi Chernobyl, a 31 anni dalla catastrofe.


Il nostro reporter Christian Pettenello è andato a visitare le città evacuate dopo il disastro al reattore nucleare di Chernobyl, raccontando in prima persona come si presentano oggi, dopo il più grave incidente tecnologico della storia, che ha rilasciato nell’atmosfera una quantità di radioattività 10 volte superiore al disastro di Fukushima del 2011. 

Un viaggio che ci svela quanto l’umanità non abbia imparato nulla, in un mondo che vede ancora 400 centrali nucleari attive, ciascuna potenzialmente in grado di distruggere milioni di vite.

Non possono mancare inoltre le inchieste di Vegan Italy: questo mese, parliamo di CIRCHI. Nel mondo, sempre più governi hanno preso posizione contro lo sfruttamento degli animali nei circhi, proibendoli per legge. 

Anche in Italia qualcosa si muove, grazie all’intervento della LAV e delle altre associazioni in difesa degli animali, come ci racconta Gaia Angelini, responsabile LAV dell‘area Animali esotici.

E poi HappyCow: da un’intuizione semplice ma geniale, è nata la più grande community del Web, che raccoglie tutti i locali vegetariani e vegani del mondo: il paradiso di ogni amante del cibo buono e sano! 

Eric Brent, di professione «viaggiatore», ci racconta come l’ha ideata, e come gli ha cambiato la vita.


Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *