Una bomba esplosa ad Aleppo ha ucciso almeno sei persone

Stampa / Print
L’esplosione è avvenuta nel quartiere di Salaheddin, nella zona sud-occidentale della città. I feriti sono trenta

Nella città è in corso l’evacuazione della popolazione nel quartiere di Rashidin. Credits: Reuters

Una bomba è esplosa il 19 aprile ad Aleppo, in Siria, causando la morte di almeno sei persone e il ferimento di altre trenta. L’esplosione è avvenuta nel quartiere di Salaheddin, nella zona sud-occidentale della città.

L’area è stata al centro dei combattimenti tra i ribelli e le forze governative prima che l’esercito ne riprendesse il controllo nel mese di dicembre 2016. La notizia è stata diffusa dalla televisione di stato. Non è chiaro se si è verificato un attacco o se si è trattato di un ordigno inesploso lasciato dai combattenti.

Non è il primo episodio del genere in quella che è considerata la seconda città della Siria. Aleppo è stata quasi del tutto distrutta dai combattimenti nel corso degli anni.

L’esplosione è avvenuta durante le operazioni di evacuazione della popolazione nella zona di Rashidin, un sobborgo di Aleppo.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *