Bombardamenti turchi contro i militanti curdi, otto morti

Stampa / Print
L’attacco aereo è avvenuto nella regione di Cukurca nell’area sudorientale del paese

Bombardamenti turchi contro il Pkk. Credits: Reuters

Gli aerei militari turchi hanno lanciato un attacco nei confronti dei militanti curdi nella zona sudorientale del paese il 5 aprile. Otto combattenti del Partito curdo dei lavoratori (Pkk) sono stati uccisi, secondo quanto riferito dall’ufficio del governatore provinciale.

I bombardamenti turchi sono arrivati dopo che i militanti curdi avevano aperto il fuoco contro un avamposto militare vicino al confine con l’Iraq, nella zona montagnosa di Cukurca. È seguito uno scontro tra le due parti.

In un comunicato ufficiale, il governatore Hakkari ha riferito che l’esercito di Ankara ha inviato un drone nell’area prima che gli F-16 portassero a termine l’attacco.

La ribellione curda ha causato dal 1984 più di 40mila morti. La Turchia, gli Stati Uniti e l’Unione europea considerano il Pkk un gruppo terroristico. La violenza si è intensificata dopo la fine della tregua armata nel luglio del 2015.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *