Stampa / Print


di Gianni Lannes
Prima o poi gli industriali della pasta tricolore, i trafficanti, e i politicanti dovranno rendere conto all’umanità di questo crimine. Tutte le autorità, a partire dall’Unione europea e dal governo italiano sono perfettamente al corrente che il bel paese importa sempre più grano da aree notoriamente contaminate. La letteratura scientifica a livello mondiale attesta che la radioattività anche in dosi infinitesimali è in grado di innescare processi di cangerogenesi, teratogenesi e mutagenesi. Lo attestano i dati ufficiali dell’International Atomic Energy Agency. In Italia uno dei maggiori importatori di frumento, ma non l’unico è il gruppo Casillo che poi vende anche a Barilla ed altri.Perché l’Istituto Superiore di Sanità non analizza il grano straniero? Il limite naturale a qualsiasi inquinamento è Mac zero e non le soglie stabilite attualmente dalle leggi in base a parametri economici, ma non biologici.


riferimenti:

Gianni Lannes, ITALIA USA E GETTA, Arianna editrice, Bologna 2014.

http://bari.repubblica.it/cronaca/2016/02/02/news/bari_in_una_settimana_4_navi_cariche_di_grano_dall_estero_coldiretti_e_utilizzato_per_la_pasta_made_in_italy_-132588660/

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=grano

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/01/litalia-importa-grano-radioattivo.html

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/03/che-ne-sai-tu-di-un-campo-di-grano.html

Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.