La Turchia ha concluso la sua campagna militare nel nord della Siria

Stampa / Print
Il primo ministro di Ankara Yildrim ha annunciato che l’offensiva è terminata “con successo” ma non ha escluso nuove operazioni nell’area

Ankara aveva lanciato l’offensiva ad agosto 2016 per allontanare il sedicente Stato Islamico dai suoi confini e per fermare l’avanzata dei combattenti curdi. Credit: Reuters

La Turchia ha annunciato di aver concluso “con successo” la sua campagna militare Euphrates Shield nel nord della Siria. Il primo ministro turco Binali Yildrim non ha escluso nuove operazioni militari e non ha detto se le truppe turche lasceranno la Siria.

Ankara aveva lanciato l’offensiva ad agosto 2016 per allontanare il sedicente Stato Islamico dai suoi confini e per fermare l’avanzata dei combattenti curdi.

“L’operazione Euphrates Shield ha avuto successo e si è conclusa. Qualunque operazione che seguirà questa avrà un nome diverso”, ha dichiarato Yildrim.

Durante l’offensiva l’esercito turco e i ribelli siriani hanno conquistato diverse città, tra cui Jarablus, arrivando a sud della città strategica di al-Bab.

Fonte: The Post Internazionale
Fonte(source) —LEGGI TUTTO(read more)—

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *